Prende a martellate il collega, straniero denunciato dalla polizia

Prende a martellate il collega, straniero denunciato dalla polizia

Prende a martellate il collega, straniero denunciato dalla polizia I poliziotti della Volante sono intervenuti in zona Pieve di Campo a seguito di segnalazione, pervenuta al numero di soccorso pubblico 113, di lite con percosse. Sul posto gli agenti hanno immediatamente preso contatti con il richiedente l’intervento, un 44enne residente nella zona di Terni, il quale si trovava a circa 100 metri dal luogo in cui era avvenuta la lite. L’uomo, ancora impaurito, riferiva che, poco prima, trovandosi ad effettuare dei lavori di scavo stradale insieme ad altri operai, aveva litigato con un collega per motivi legati alle attività che stavano svolgendo.

La lite era degenerata, in quanto l’operaio lo aveva percosso, minacciato di morte ed inseguito a piedi brandendo un martello. Gli agenti, pertanto, raggiungevano il luogo dei lavori di scavo ed identificavano l’aggressore per un 43enne tunisino residente a Terni, regolarmente soggiornante sul territorio nazionale.

Nel frattempo, il 44enne aggredito si recava presso l’ospedale S. Maria della Misericordia, ove gli venivano riscontrate contusioni multiple guaribili in 7 giorni. Accompagnato in Questura, il 43enne tunisino veniva denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per lesioni personali e minacce gravi ed aggravate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*