Ospedale Perugia, appalti sanità, ci sono degli indagati

Ospedale Perugia, appalti sanità, ci sono degli indagati
Foto Troccoli

Ospedale Perugia, appalti sanità, ci sono degli indagati Abuso d’ufficio, turbativa d’asta e rivelazione di segreti d’ufficio con l’intero stato maggiore della sanità umbra messo sotto inchiesta da parte della Guardia di finanza. E’ quanto riporta la Nazione Umbria oggi, in un articolo a firma di EriKa Pontini. L’indagine è blindata e riguarderebbe un appalto pubblico all’ospedale di Perugia. Ci sarebbero degli indagati, almeno 6, e nelle ultime ore -secondo la Nazione – sembrerebbe sia stata notificata la proroga delle indagini.

Nell’atto compaiono nomi importanti, molto importanti. Tra i reati – come detto – c’è la rivelazione di segreti d’ufficio, che sarebbe stata commessa nel febbraio di quest’anno. L’ipotesi di abuso d’ufficio e turbativa degli incanti si riferisce al periodo novembre-dicembre 2017.

Tra le ipotesi, quella che coinvolga gli appalti per le pulizie e per la manutenzione dei presidi elettromedicali del Santa Maria della Misericordia. Tanto che nell’atto comparirebbe anche il nome del titolare di una società cooperativa che lavora per l’Azienda.

Le indagini sono affidate al nucleo investigativo delle Fiamme gialle e coordinate direttamente dal procuratore capo della Repubblica Luigi De Ficchy e dal pubblico ministero Paolo Abbritti. Secondo indiscrezioni non è escluso che possa intersecarsi con un’altra spinosa recente vicenda di nomine di primariati importanti.

Euronews Live

Eventi in Umbria

1 Commento

  1. Bene. Indagate a fondo, anche sulle gare dei servizi. Vedrete quanto marciume viene fuori e come le aggiudicazioni vadano alla solita cricca. Attenzione anche alle prossime, gestite sempre dalle stesse persone.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*