Notte brava a Fontivegge di Perugia, abitanti stremati, non si dorme più

Qualche notte fa una nuova "incursione" della Polizia al market etnico di via della Ferrovia. È la seconda in sette giorni

Notte brava a Fontivegge di Perugia, abitanti stremati, non si dorme più

Notte brava a Fontivegge di Perugia, abitanti stremati, non si dorme più

da Giulietto Albioni
PERUGIA – Notte da tregenda quella appena trascorsa: baraonda allucinante dalle 16 di ieri, durata fino alle 3,30 di questa mattina in un appartamento prospiciente l’osteria Mangiafuoco in via della Ferrovia a Fontivegge, abitata da una famiglia sudamericana, di probabile origine equadoregna. Una marea di persone caciarone, su di giri per litri e litri di birra “invadeva” in continuazione un balcone e si lasciava andare a canti andini e risate sguainate.

Visti inutili i tentativi di farli desistere da quel comportamento, siamo stati costretti ben due volte a richiedere prima l’intervento della Municipale, non efficace e poi della Polizia, molto più concreta. Ma oramai addio sonno! Mi auguro che i rapporti di chi è intervenuto, giunga sui tavoli giusti, in modo da far cessare questi comportamenti, irrispettosi dei diritti altrui!

Qualche notte fa una nuova “incursione” della Polizia al market etnico di via della Ferrovia a Fontivegge. È la seconda in sette giorni. Ci auguriamo sempre che come per l’altro market si possa prevedere la chiusura, che speriamo sia definitiva. Forse torneremo a respirare. Da notare che malgrado la presenza degli agenti,un frequentatore si è fatto una bella “orinata” sulla strada. Lascio a voi le considerazioni!

Nel frattempo, il quartiere, è tenuto sotto pressione dalle Forze dell’Ordine. C’è attesa per quanto dirà il ministero per un posto fisso di Polizia nella zona della Stazione ferroviaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*