Movida molesta Perugia centro, residenti si autotassano e chiamano 2 vigilanti privati

 
Chiama o scrivi in redazione


Contagiati ultime 24 ore sono rientri da vacanze, nuove ordinanze

Movida molesta Perugia centro, residenti si autotassano e chiamano 2 vigilanti privati

Si sono autotassati per garantire due vigilanti privati in centro storico durante lo scorso fine settimana e in occasione della movida, spesso molesta. E’ quanto hanno fatto residenti e commercianti di via Bartolo, piazza Alfani, via Ulisse Rocchi, via Pozzo Campana, piazza Ansidei, via Baldeschi e via delle Cantine. La notizia è riportata oggi sul Corriere dell’Umbria in un articolo firmato da Alessandra Borghi. E’ stato tutto sommato un weekend tranquillo.

Sapevano che le forze dell’ordine erano tutte impegnate per via di Jazz in August. “Non vogliamo sostituirci alle forze dell’ordine, ma semmai supportarle. Dopo ferragosto decideremo se puntare ancora sulla vigilanza privata”, spiegano dal comitato Etruscamente, promotore dell’iniziativa.

I vigilanti sono riusciti ad evitare schiamazzi, niente atti vandalici ai danni delle auto, imbrattamenti o vie del centro utilizzati come orinatoi a cielo aperto. I membri dell’associazione vogliono però incontrare l’amministrazione perché non si può continuare così. Nessun distanziamento, poche mascherine e spaccio.

3 Trackbacks / Pingbacks

  1. Morte Filippo Limini, ecco come sarebbero andate le cose in viale Giontella 🔴 - umbriajournal.com
  2. Morte 24enne, ecco come sarebbero andate le cose in viale Giontella
  3. Morte Filippo Limini, udienza di convalida e autopsia fissata per martedì

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*