Movida a Terni, Comitato sicurezza, va governata per evitare eccessi

Movida a Terni, Comitato sicurezza, va governata per evitare eccessi

Movida a Terni, Comitato sicurezza, va governata per evitare eccessi

Si è riunito ieri in Prefettura il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto Paolo De Biagi, per esaminare la situazione dell’ordine pubblico nel centro cittadino di Terni, con particolare riferimento alla situazione di disagio che si registra spesso in conseguenza della cosiddetta “movida” notturna. Il Prefetto, dopo aver sottolineato che la “movida” non costituisce un fenomeno negativo in sé ma che deve essere governata e controllata per evitarne gli eccessi, ha evidenziato come le Forze di Polizia abbiano già posto in essere un’azione di contrasto incisiva e tempestiva che, il più delle volte, ha consentito di individuare e fermare soggetti responsabili di danneggiamenti e risse, nonché persone dedite allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti.

Leggi anche – Movida selvaggia in via Appia a Perugia, residenti infuriati

Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, il Sindaco di Terni e i rappresentanti della Camera di Commercio e delle associazioni di categoria dei commercianti ed esercenti pubblici,sono state esaminate le ulteriori possibili misure da attivare per migliorare il decoro e la vivibilità della zona. Le associazioni di categoria hanno assicurato il proprio impegno a sensibilizzare i gestori dei locali pubblici che insistono nell’area della “movida” affinché adottino ogni accorgimento e comportamento utile a favorire la corretta fruizione degli spazi e dei locali nonché il sano divertimento ed evitare il verificarsi diturbative nei confronti dei residenti e danni al patrimonio pubblico e al decoro della città. Le Forze di Polizia, unitamente alla Polizia Municipale, continueranno ad assicurare la vigilanza e il controllo dell’area in orario serale e notturno secondo la pianificazione che sarà settimanalmente disposta in sede di tavolo tecnico coordinato dal Questore.

In seno al Comitato si è inoltre concordato di operare congiuntamente per diffondere la cultura della legalità tra i giovani e promuovere il divertimento sano e corretto attraverso iniziative educative nelle scuole. Il Comune di Terni ha assicurato il massimo impegno e disponibilità alla collaborazione e all’attuazione delle indicazioni emerse dal Comitato che continuerà a monitorare costantemente l’evoluzione della situazione.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*