MENINGITE, FUORI PERICOLO GIOVANE

Ospedale di Perugia

Ospedale di Perugiadi Mario Mariano Uff stampa Azienda ospedaliera
(UJ.com3.0) PERUGIA – Dopo le ultime verifiche, i sanitari della S.C. Di Malattie Infettive dello ospedale di Perugia, hanno sciolto la prognosi per il paziente ventisettenne di Citta’ di Castello, che da  alcuni giorni era ricoverato per una forma aggressiva di meningite, che aveva costretto molti giovani dell’Alta Valle del Tevere a chiedere informazioni  alle strutture sanitarie del territorio per aver frequentato gli stessi luoghi pubblici del tifernate. A darne notizia di una temperatura corporea rientrata negli standard normali, così come altri parametri vitali, e’ stata la Direzione medica del S.Maria della  Misericordia, che si e’ tenuta costantemente in  contatto con i medici della clinica diretta dal prof Franco Baldelli. Il giovane con ogni probabilita’ verra’ dimesso a breve per poter trascorrere la Pasqua in famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*