Malore al ristorante, cinquant’enne si sente male a cena, salvato

Malore al ristorante, cinquant’enne si sente male a cena, salvato

Era a cena in un ristornare via Mazzini, quando si è accasciato all’improvviso. E’ successo venerdì sera in centro verso le 22,30. Un cinquant’enne si è sentito male, forse un infarto. Poco vicino a lui, come scrive Umbria 24, c’era la dottoressa Elisabetta Franciosini, rianimatrice dell’ospedale Santa Maria della misericordia di Perugia che, per quasi mezzora, con il defibrillatore e il massaggio cardiaco è riuscita a rianimare il 50enne, salvandole la vita. Non era da sola, a lei si è unito un infermiere e un altro ragazzo e poi chi è corso a cercare un defibrillatore che è stato trovato, per fortuna, non poco distante. Il defibrillatore era della farmacia Sodalizio San Martino in piazza Matteotti. Il defibrillatore unito a chi lo sa usare può salvare la vita. Occorre insegnarlo a tutti a saperlo usare e non solo ai sanitari.

 

 
Chiama o scrivi in redazione


1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*