Inseguimento a Fontivegge, agenti acciuffano stranieri, uno arrestato ed espulso

 
Chiama o scrivi in redazione


Inseguimento a Fontivegge, agenti acciuffano stranieri, uno arrestato ed espulso

Fuga, inseguimento e arresto. Il tutto si è consumato in poche decine di metri a Fontivegge, zona stazione minimetrò. Agenti della Volante, impegnati in un servizio del territorio, hanno intercettato due tunisini, i magrebini, alla vista dell’auto della polizia, se la sono data a gambe, ma questa volta hanno trovato due poliziotti più veloci di loro che li hanno bloccati.

  • Gli africani sono piuttosto giovani, uno del 1982 2 l’altro dell’88.

© Protetto da Copyright DMCA

Raggiunti sono stati sottoposti a controllo e a carico del 32enne sono emersi, oltre diversi alias (altri nomi ndr), anche precedenti per reati contro la persona, contro il patrimonio ed in materia di sostanze stupefacenti.

  • E quel che è peggio è risultato irregolare sul territorio nazionale.

In particolare è risultato a carico del tunisino un Decreto di Espulsione, con l’intimazione di non fare rientro per 5 anni in Italia, in virtù del quale è stato accompagnato alla frontiera e fisicamente espulso.
Taglierino e scarpe da donna, arrestato a Perugia straniero pregiudicato
Commissario dottoressa Monica Corneli

Inottemperante nei confronti dell’intimazione a proprio carico l’uomo ha fatto nuovamente rientro in Italia venendo, successivamente ad un controllo, arrestato e nuovamente rimpatriato

Alla luce di quanto emerso dal controllo effettuato il 32enne tunisino è stato arrestato nuovamente dagli agenti della Squadra Volante per inosservanza alle leggi sull’immigrazione.

L’udienza di convalida svoltasi oggi ha confermato l’arresto e a carico dell’uomo, nell’arco della giornata, sarà eseguita la procedura di espulsione dal Territorio Nazionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*