Esce dal carcere e dopo due giorni ci rientra, accade a Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Non si fermano all'alt della polizia, denunciati tre giovani a Castel del Piano

Esce dal carcere e dopo due giorni ci rientra, accade a Perugia

Ha importunato e inseguito una donna mentre faceva le pulizie nella zona di via del Macello a Perugia e poi colpito gli agenti della Squadra Volante che erano intervenuti in suo soccorso. Un cittadino di origini tunisine, classe 1980, alla richiesta dei documenti per l’identificazione dovuta, ha sferrato un violento pugno ad uno degli agenti che fortunatamente è riuscito ad evitare. Questo innescava un’escalation di violenza nel soggetto. L’uomo si è sfilato cintura dai pantaloni cercando di colpire i poliziotti i quali si sono trovati costretti a neutralizzare le intenzioni del tunisino attraverso l’uso dello spray al peperoncino.

L’uomo, uscito dal carcere di Sollicciano-Firenze due giorni fa, a proprio carico ha un Ordine del Questore di Firenze e numerosissimi precedenti di Polizia per rapina, reati contro il patrimonio in genere e reati collegati allo spaccio di sostanze stupefacenti, è stato trovato in possesso di circa mezzo grammo di eroina. E’ stato arrestato per il reato di violenza, resistenza aggravata e minacce gravi a Pubblico Ufficiale nonché sanzionato per detenzione di sostanza stupefacente. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e disposto l’accompagnamento in carcere dell’uomo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*