Endurista infortunato recuperato dal soccorso alpino e speleologico dell’Umbria

Endurista infortunato recuperato dal soccorso alpino e speleologico dell'Umbria

Endurista infortunato recuperato dal soccorso alpino e speleologico dell’Umbria

Poco dopo le 15:30 di oggi il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) è stato allertato dalla Centrale Unica Regionale del 118 per un uomo – A.A. del 1954 – infortunatosi con la moto da enduro nei pressi tra Villa Pulcini e Villa Ciavatta, sul confine tra Umbria e Lazio.

Sul posto, un’area impervia con presenza di ghiaccio, si sono recate due squadre di tecnici del SASU provenienti dalla Valnerina e Terni, operatori e sanitari del SASU ed il personale del 118 che, accertare le condizioni dell’uomo, lo hanno stabilizzato sulla barella spinale in dotazione al SASU e 118.

La barella con il paziente è stata così trasportata dal veicolo del Soccorso Alpino e Speleologico fino all’ambulanza che lo ha ospedalizzato a Rieti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*