Due giovani denunciati per spendita di monete false a Valfabbrica

I Carabinieri hanno identificato i responsabili grazie alle immagini di videosorveglianza

Due giovani denunciati per spendita di monete false a Valfabbrica

Due giovani denunciati per spendita di monete false a Valfabbrica

Due giovani denunciati – I Carabinieri della Stazione di Valfabbrica hanno recentemente denunciato due giovani residenti nel ternano per l’ipotesi di reato di spendita di monete falsificate in concorso. L’episodio risale allo scorso mese di ottobre quando i due uomini si sono recati nel piccolo comune umbro e hanno tentato di utilizzare una banconota falsa da 50 euro.

Entrati in una tabaccheria, hanno consegnato la banconota contraffatta per comprare un pacchetto di sigarette, dopodiché si sono allontanati. Il titolare, accortosi solo in un secondo momento della falsità della banconota, ha chiamato i Carabinieri e formalizzato la denuncia.

Non contenti, i due uomini hanno tentato di ripetere l’azione in una seconda tabaccheria poco distante. Questa volta, però, il titolare si è accorto che la banconota era falsa e non l’ha accettata.

Grazie alle immagini di videosorveglianza della zona, i Carabinieri sono riusciti a risalire all’identità delle due persone coinvolte. I due giovani sono stati quindi denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Perugia per l’ipotesi di reato di spendita di monete falsificate in concorso.

Questo episodio sottolinea l’importanza della vigilanza e della collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine per contrastare attività illegali e garantire la sicurezza della comunità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*