Divieti in vigore per Umbria Jazz nelle aree contingentate

L'ordinanza n. 2064 del 10 luglio impone restrizioni nelle aree del festival

Divieti in vigore per Umbria Jazz nelle aree contingentate
foto repertorio

Divieti in vigore per Umbria Jazz nelle aree contingentate

In previsione dell’atteso Umbria Jazz (12-21 luglio), l’amministrazione comunale ha adottato l’ordinanza n. 2064 del 10 luglio. Questa riguarda le aree contingentate della manifestazione, individuate in piazza IV Novembre, giardini Carducci e la terrazza del Mercato coperto di piazza Matteotti.

A partire dal 12 luglio e fino alla conclusione del festival, in questi spazi, delimitati da una specifica transennatura e sorvegliati, sono imposti dei divieti. Questi riguardano l’ingresso, dal momento dell’attivazione delle chiusure e fino al termine delle stesse, di individui con animali al seguito, anche se condotti al guinzaglio.

Inoltre, è vietata l’introduzione e la detenzione di oggetti o attrezzature ingombranti, contundenti o pericolosi. Tra questi, a titolo esemplificativo, si includono contenitori in vetro, lattine, artifizi pirotecnici, spray al peperoncino, droni e giocattoli a controllo remoto.

Queste misure sono state adottate per garantire la sicurezza e il corretto svolgimento dell’evento. Si raccomanda a tutti i partecipanti di rispettare le disposizioni e di collaborare con le forze dell’ordine e il personale addetto alla sicurezza.

L’Umbria Jazz è uno degli eventi musicali più attesi dell’anno, che attira appassionati da tutto il mondo. Quest’anno, nonostante le sfide poste dalla pandemia, l’organizzazione è riuscita a mettere insieme un programma ricco e variegato, con artisti di fama internazionale.

Ricordiamo a tutti i partecipanti di rispettare le norme di sicurezza e di comportarsi in modo responsabile, per garantire un’esperienza piacevole e sicura a tutti. Buon Umbria Jazz a tutti!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*