Coronavirus, 18 positivi ad Assisi, contagiati anche 4 frati, tutti sono stati isolati

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, 18 positivi ad Assisi, contagiati anche 4 frati, tutti sono stati isolati

Coronavirus, 18 positivi ad Assisi, contagiati anche 4 frati, tutti sono stati isolati

Tutti in isolamento. I religiosi del Sacro Convento di Assisi 100 tra frati e novizi, resteranno in isolamento. Il virus è stato portato dai novizi provenienti dall’estero, di “importazione” come li definisce il comitato tecnico scientifico, che hanno contagiato anche 4 frati di 69, 62, 57 e 38 anni. I contagiati in totale sono 18: sabato 8, domenica 6 e ieri 4. Il Covid-19, dalla prima indagine epidemiologica, sarebbe arrivato ad Assisi dalla Francia dove sono risultati positivi i genitori di un novizio che ha fatto il suo ingresso nella città Serafica una settimana fa.

I 25 novizi, dopo i primi 8 casi, erano stati posti tutti in isolamento all’interno di una struttura separata dal sacro Convento. Test sono stati effettuati all’intera comunità francescana, nelle ultime ore. La sanità umbra vuole allargare i controlli anche ai contatti sporadici. Test saranno effettuati anche ai membri di altre comunità che sono stati presenti negli stessi luoghi frequentati dai novizi, quindi cuochi, uscieri, aiutanti che possono aver avuto contatti con questi religiosi.

È stato completato lo screening sulla Comunità dei novizi, che era già stata isolata, e sulla Comunità dei frati del Sacro Convento di Assisi. E’ quanto aveva già spiegato lo stesso padre Fortunato, direttore della Sala Stampa, per tranquillizzare. Sono risultati positivi, oltre agli otto novizi già noti, altri 10 francescani. Al momento sono tutti isolati e in buono stato di salute. Mentre augurano loro una pronta guarigione, i frati della Comunità continuano nel loro impegno pregando e accogliendo i pellegrini e i turisti che desiderano varcare le Basiliche francescane. Ciò procede con tutte le precauzioni e le cautele già in vigore”.

Ad Assisi le chiese sono infatti regolarmente aperte a tutti. “Al momento la situazione non preoccupazioni particolari – spiegano dagli uffici regionali vicino alla Presidente, Donatella Tesei. Ad oggi i contagiati sono in isolamento nel convento e stanno bene”.

Si tratta, dunque di piccoli cluster, la maggior parte legati a persone giunte dall’estero o a contatti nei luoghi di vacanza. Gli attuali positivi si trovano ad Assisi (18), Amelia (1), Castel Ritaldi (2), Città di Castello (1), Ficulle (1), Orvieto (1), Passignano sul Trasimeno (7), Perugia (4), Spoleto (2), Stroncone (1), Terni (15), Trevi (2) mentre quattro sono i casi di fuori regione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*