Carabinieri in borghese arrestano 39enne a Orvieto, aveva cocaina

Carabinieri in borghese arrestano 39enne a Orvieto, aveva cocaina Le attività di contrasto al fenomeno del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti, che tutti i Reparti dell’Arma di questa provincia svolgono con modalità differenti ma con lo stesso impegno e l’unico obbiettivo di dare un segnale forte alla popolazione di attenzione costante ad un pericolo reale, sono all’ordine del giorno ed hanno portato ad un arresto da parte dei militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Orvieto (TR).

I Carabinieri in borghese della città della “Rupe”, sulla scorta di alcuni elementi raccolti grazie ad una specifica attività info-investigativa, predisponevano un apposito servizio di osservazione e pedinamento che, partito dalla provincia di Terni e protrattosi fin nel territorio di Castiglione del Lago (PG), li portava al controllo di un’utilitaria con a bordo il solo conducente, un 39enne marocchino. Occultate all’interno del veicolo i militari trovavano 6 dosi di cocaina per un peso complessivo di 5 grammi di sostanza stupefacente.

La successiva perquisizione locale, effettuata insieme ai Carabinieri del posto, presso l’abitazione del fermato, un disoccupato con precedenti di polizia regolarmente residente a Passignano sul Trasimeno (PG), permetteva di rinvenire, in un cortile retrostante l’edificio, occultata tra un muro di contenimento ed una piccola costruzione in muratura, un sacchetto di cellophane con all’interno un bilancino di precisione, una quarantina di grammi della medesima droga presente sull’autovettura, tutto il materiale necessario al confezionamento delle dosi e qualche grammo di hashish.

Lo stupefacente, che avrebbe fruttato sulla “piazza” oltre 3.500 euro, veniva sequestrato e l’uomo veniva tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*