Cade dal tetto, è ancora grave il 30enne di Pierantonio

 
Chiama o scrivi in redazione


Giovane mamma morta, due medici indagati per omicidio colposo

Cade dal tetto, è ancora grave il 30enne di Pierantonio

E’ ricoverato in prognosi riservata, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, il ragazzo di 33 anni caduto dal tetto di uno stabile abbandonato, dov’era salito per recuperare un pallone da calcio. Le sue condizioni sono ancora gravi. Il trentatreenne ha fratture del bacino, di entrambi i femori e del gomito, dovuto alla caduta di 8 metri di altezza.

L’episodio è accaduto il 24 aprile, nel tardo pomeriggio durante una partita nel cortile accanto alla ex fabbrica abbandonata. La palla in un lancio è volata sul tetto. Il giovane, secondo una prima ricostruzione, nel tentativo di raggiungere la palla, ha messo i piedi sul lucernario in vetro che ha ceduto e lui è precipitato al suolo.

I primi a soccorrere il ragazzo sono stati i suoi amici. Sul posto per la dinamica sono arrivati i carabinieri del Norm di Città di Castello e quelli di Umbertide con l’ambulanza del 118 che ha trasportato immediatamente il ragazzo all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*