Avevano arnesi da scasso porto abusivo di armi, denunciati

 
Chiama o scrivi in redazione


Avevano arnesi da scasso porto abusivo di armi, denunciati

Avevano arnesi da scasso porto abusivo di armi, denunciati L’intensificazione del controllo del territorio messa in atto dal Comando Provinciale di Terni su tutta la provincia per il contrasto ai reati contro il patrimonio continua in modo incessante. Nella notte di venerdì, a seguito di un’implementazione dei servizi perlustrativi che ha interessato l’area del comune di Narni ed il relativo scalo, sono stati denunciati per possesso ingiustificato di arnesi adibiti allo scasso e porto abusivo di armi e di oggetti atti ad offendere, due quarantenni rumeni residenti nel ternano.

I due, già gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio, sono stati sorpresi alla guida di un furgone dai militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Amelia che, insospettiti dalla presenza del veicolo a notte fonda in quell’area dello scalo narnese ove sono concentrate molte ditte commerciali, hanno deciso di fermarlo e procedere ad un controllo di polizia.

E proprio a seguito del controllo che sono stati rinvenuti diversi attrezzi comunemente utilizzati per lo scasso più altri oggetti atti ad offendere, pronti ad essere utilizzati per l’ennesimo “colpo”. I militari pertanto hanno sequestrato il citato materiale provvedendo a segnalare alla locale A.G. per i reati già citati i due stranieri. Si conferma fondamentale per contrastare in maniera efficace l’attività predatoria la presenza costante sul territorio delle pattuglie dell’Arma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*