Auto dall’estero all’Italia, sequestro da 8 milioni, imprenditore indagato

 
Chiama o scrivi in redazione


Auto dall’estero all’Italia, sequestro da 8 milioni, imprenditore indagato

Emissione di fatture per operazioni inesistenti per un imponibile pari ad oltre 36 milioni di euro ed 8 milioni di euro di iva evasa con il commercio di veicoli del mercato parallelo, ossia acquistati da soggetti differenti dalle case automobilistiche di produzione. I militari del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria della Guardia di Finanza e funzionari del Servizio Antifrode dell’Agenzia delle Dogando, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP del Tribunale di Spoleto per oltre 8 milioni di euro (8.001.364,38), a carico di una persona e di una società. L’operazione si chiama “Autostop”. Le indagini vertono sull’acquisto dall’estero di oltre 1.700 autoveicoli nel periodo 2014-2019, da cui sarebbe scaturita l’evasione dell’Iva.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*