Arresto Codice Rosso a Narni, vessava e picchiava la moglie, 42enne ora è in carcere

Un uomo di 42 anni di Narni è stato arrestato per maltrattamenti alla moglie

Arresto Codice Rosso, vessava e picchiava moglie, ora è in carcere

Arresto Codice Rosso a Narni, vessava e picchiava la moglie, 42enne ora è in carcere

Arresto Codice Rosso – I Carabinieri della Stazione di Narni hanno arrestato un uomo di 42 anni, residente nella zona e senza precedenti penali, in seguito all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Terni. L’arresto è avvenuto a seguito di un’indagine scaturita dalla denuncia presentata dalla moglie dell’uomo, una donna di 40 anni, che era ormai esasperata dalla situazione di abuso a cui era sottoposta.

Secondo quanto emerso dall’indagine, l’uomo avrebbe sottoposto la moglie a maltrattamenti sia fisici che psicologici fin dall’inizio della loro convivenza, durata più di dieci anni. Questi maltrattamenti, consistenti in comportamenti minacciosi e spesso violenti, avvenivano con cadenza quasi quotidiana. Nonostante la donna non avesse mai cercato assistenza medica per le sue ferite, in alcune occasioni gli abusi si sono verificati davanti al loro figlio minore.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Terni e condotte nell’ambito del protocollo previsto dalla Legge n. 69/2019, nota come “codice rosso”, hanno portato all’adozione della misura cautelare nei confronti dell’uomo. L’arresto è stato eseguito sabato pomeriggio dai Carabinieri di Narni.

Questo caso rappresenta un altro esempio dell’applicazione della legge “codice rosso”, introdotta per proteggere le vittime di violenza domestica. La legge prevede misure più severe per coloro che commettono atti di violenza nei confronti dei propri familiari, e questo caso dimostra l’impegno delle forze dell’ordine e del sistema giudiziario nel far rispettare queste norme.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*