Anziano malato picchiato dal fratello e dalla badante, invece di accudirlo

 
Chiama o scrivi in redazione


Anziano malato picchiato dal fratello e dalla badante, invece di accudirlo
Image by Skratos1983 on Pixabay

Anziano malato picchiato dal fratello e dalla badante, invece di accudirlo

Maltrattamenti in famiglia e di abbandono di persona incapace. E’ questa l’accusa nei confronti di un uomo e una donna, rispettivamente fratello e badante di un 62enne con disturbo schizofreniforme residente a Castelnuovo di Assisi. E’ quanto riporta oggi la Nazione Umbria in un articolo di Erika Pontini.

Lo lasciavano fuori di casa sotto il sole cocente di mezzogiorno, a camminare avanti e indietro per la via di casa – scrive il quotidiano -. Messo alla porta perché dava fastidio in casa e perché era difficile da gestire, fino a quando il fratello e la badante non decidevano di riaprirgli la porta e riaccoglierlo in casa.

Botte, angherie continue, strattonamenti e umiliazioni, la maggior parte documentate dai carabinieri con tanto di filmati realizzati per strada. Tutto inizia nella primavera del 2018 quando, in seguito a una segnalazione, gli investigatori si mettono in moto e scoprono la dura vita alla quale è costretto il vecchino.

Ma prima che riescano a intervenite il poveretto finisce in ospedale per iponutrizione calorico- proteica, scadimento delle condizioni generali, difficoltà nell’eloquio, stato catatonico e di torpore, oltre che infezioni e viene trasportato all’ospedale di Assisi.

L’anziano ora si trova in una residenza protetta di Assisi, mentre il il fratello e la badante rumena che avrebbero dovuto accudirlo, è stato emesso un avviso di conclusione delle indagini. Si è aperto il capitolo giudiziario e i due hanno venti giorni di tempo per chiedere di essere sentiti e tentare di difendersi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*