62enne ipovedente vaga sulla E-45 3-bis, voleva andare dal fratello, soccorso dalla polizia

62enne ipovedente vaga sulla E-45 3-bis, voleva andare dal fratello, soccorso dalla polizia

62enne ipovedente vaga sulla E-45 3-bis, voleva andare dal fratello, soccorso dalla polizia

Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia erano impiegati negli ordinari servizi di controllo del territorio quando, verso le 21, la Sala Operativa ha ricevuto la segnalazione della presenza di un signore in difficoltà che vagava disorientato sulla Strada Statale E-45 3-bis, mettendo in pericolo sé stesso e la circolazione veicolare.

Giunti immediatamente sul posto, gli agenti si sono avvicinati per chiedere all’uomo – un cittadino italiano, classe 1960 – se avesse bisogno di aiuto e come mai si trovasse lì. Il 62enne ha spiegato di essere ipovedente e di avere bisogno di raggiungere il fratello ma di non avere i mezzi economici né un telefono per contattarlo.

Compresa la difficoltà dell’uomo, gli operatori si sono subito attivati per tranquillizzarlo. Dopo aver recuperato il numero di cellulare del fratello, lo hanno contattato per conoscere il suo indirizzo e accompagnarlo presso la propria abitazione.

Grazie alla segnalazione della dipendente di un’area di servizio che aveva visto l’uomo vagare per strada e al tempestivo intervento degli agenti è stato possibile restituire agli affetti l’anziano signore che, dopo aver ringraziato i poliziotti per il grande aiuto, è ritornato serenamente a casa del fratello.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*