Carla Casciari presenta interrogazione su Distilleria di Ponte Valleceppi

Ha presentato un'interrogazione alla Giunta per sapere “le risultanze dei controlli effettuati dall’Agenzia regionale per l'ambiente"

 
Chiama o scrivi in redazione


Casciari su caso Reggio Emilia: "Mettere al centro i diritti dei bambini"

Carla Casciari presenta interrogazione su Distilleria di Ponte Valleceppi

Il consigliere regionale Carla Casciari (Pd) annuncia la presentazione di una interrogazione alla Giunta per sapere “le risultanze dei controlli effettuati dall’Agenzia regionale per l’ambiente (Arpa) relativamente a presunti sversamenti degli ultimi giorni sul Tevere da parte della distilleria di Ponte Valleceppi”.

Casciari spiega che l’azienda titolare dell’impianto in questione è stata più volte, nel corso degli anni, oggetto di attenzione da parte di Regione, Arpa, Provincia di Perugia, Comune di Perugia e cittadini attraverso i Comitati poiché il settore in cui opera, quello della produzione di distillati ed alcol etilico, risulta essere potenzialmente rischioso se non svolto secondo la stretta osservanza di leggi e norme a tutela dell’ambiente e delle popolazioni residenti limitrofe”.

“La Distilleria – ricorda Casciari – è frequentemente oggetto di controlli da parte delle autorità competenti (Arpa, Vigili, Carabinieri, etc.) e tali controlli vengono spesso effettuati su richiesta dei cittadini e Comitati attraverso segnalazioni tempestive e puntuali”.

Casciari, infine, “auspicando che non vi siano stati danni ambientali derivanti da inquinamento delle acque del fiume Tevere”, spiega che la sua interrogazione nasce da quanto appreso dalla stampa negli ultimi giorni, e cioè dalla segnalazione da parte dei cittadini di presunti sversamenti nei pressi della distilleria in questione”, non mancando di evidenziare che Arpa avrebbe effettuato i controlli recandosi in loco al momento dello sversamento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*