Primi d'Italia

Spacciatore stato arrestato dai Carabinieri di Terni, guardate dove nascondeva la droga

30ANNI E' STATO AMMANETTATO GRAZIE AI CITTADINI

Spacciatore stato arrestato dai Carabinieri di Terni, guardate dove nascondeva la droga

Spacciatore stato arrestato dai Carabinieri di Terni, guardate dove nascondeva la droga
TERNI Anche grazie agli occhi dei cittadini, primi baluardi della sicurezza delle nostre strade, prosegue con un altro arresto l’azione di contrasto allo spaccio ed al consumo degli stupefacenti da parte del Comando Provinciale Carabinieri di Terni.

DENTRO UNA FINTA BOMBOLETTA SPRAY
In manette un 30enne campano che nascondeva droghe leggere e pesanti in una finta bomboletta spray. Tutto è partito dalle concordi segnalazioni arrivate al 112 da più cittadini che avevano notato per strada a Terni un uomo meta di “pellegrinaggio” continuo di persone di vario sesso ed età con i quali scambiava qualcosa.

La Centrale Operativa girava la nota ad uno degli equipaggi in borghese dell’Arma appositamente impegnati nel territorio per attività antidroga.

HA FINTO UNA AGGRESSIONE
I militari del Nucleo Investigativo, individuato il soggetto segnalato, lo controllavano e gli trovavano in tasca uno spinello di marijuana. Con il fermato, un 30enne di origine campane che simulava di essere stato aggredito tentando inutilmente di darsi alla fuga, i Carabinieri si portavano poi presso la sua abitazione dove trovavano in giro un po’ di cocaina e marijuana.

AVEVA UN BEAUTY CASE
Ma la vera sorpresa arrivava dalla stanza da letto dell’uomo: all’interno di un beauty case gli investigatori notavano infatti una strana bomboletta spray che, esaminata da vicino, si rivelava essere invece il perfetto nascondiglio per la droga.

DROGA E BILANCINO
Svitato il fondello della finta bomboletta saltava fuori altra cocaina, marijuana ed anche un bilancino di precisione. Complessivamente i militari sequestravano 30 grammi di “polvere bianca” ed una ventina di marijuana che portavano all’arresto del 30enne, già gravato da precedenti di polizia.

  • L’uomo, dopo aver passato la notte in una delle camere di sicurezza di questo Comando, verrà portato questa mattina in Tribunale per la convalida dell’arresto nel corso del rito per direttissima.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*