Amelia, annullata edizione 2020 Palio dei Colombi

 
Chiama o scrivi in redazione


Amelia, annullata edizione 2020 Palio dei Colombi

L’edizione 2020 del Palio dei Colombi è stata annullata. La decisione è arrivata al termine della riunione straordinaria del consiglio esecutivo e di quello direttivo che hanno esaminato tutte gli aspetti anche alla luce delle normative anti covid. Due le motivazioni di fondo, secondo un comunicato dell’ente Palio, che hanno fatto propendere per l’annullamento. Da un lato i tempi ristretti e dall’altro le incombenze organizzative straordinarie.

“E’ una circostanza incresciosa e triste non solo per coloro che ambivano a farsene carico ma anche e soprattutto per l’intera cittadinanza e il nostro territorio”, dichiara il presidente del Palio dei Colombi Carlo Paolocci nel comunicato. L’edizione 2020 avrebbe dovuto svolgersi dal 30 luglio al 9 agosto.

Sempre Paolocci rivolge un ringraziamento “a tutti coloro che hanno sperato e si sono impegnati fino all’ultimo nella preparazione dei vari eventi in programma e, soprattutto, a tutti i giovani che, con sano spirito di identità e partecipazione, hanno intensamente profuso le loro migliori energie per operare, volontariamente e con sano entusiasmo, per i colori delle rispettive contrade.

C’è profondo rammarico ma anche convinzione di aver fatto il nostro dovere fino in fondo – conclude Paolocci – ci auguriamo che l’edizione 2021 possa alfine rinnovare ed affermare le nostre migliori tradizioni storico-rievocative e restituire ad Amelia un evento di indubbia importanza, lustro cittadino e diffuso interesse.”

Il sindaco, Laura Pernazza, è intervenuta sulla decisione dell’annullamento ed ha commentato: “Con profondo e sincero dispiacere prendo atto dell’annullamento delle manifestazioni ed esprimo la mia più sentita solidarietà al Presidente Carlo Paolocci per aver tentato fino alla fine di realizzare, in sicurezza, gli eventi anche se credo che tutte le polemiche dei giorni scorsi non abbiano aiutato gli organizzatori nel portare avanti il loro intento”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*