Luca Aiello atleta non vedente, il tandem e il prossimo appuntamento agonistico

 
Chiama o scrivi in redazione


Luca Aiello atleta non vedente, il tandem e il prossimo appuntamento agonistico

Luca Aiello , l’atleta non vedente, si appresta ad affrontare il prossimo impegno agonistico con la consegna del tandem realizzato appositamente per lui.

di Francesco Gori
(Perugia) Dopo l’interruzione degli allenamenti, causa Corona Virus, l’atleta non vedente Luca Aiello ha ripreso le attività agonistiche per la preparazione della prossima gara “Ironman”, in programma il 20 settembre 2020 a Cesena, con la Triathlon Elephant Cervia.

Luca e’ l’unico atleta umbro, ma anche del centro Italia che, nonostante la sua condizione di non vedente, parteciperà alla gara sportiva nazionale in programma a Settembre affiancato dall’atleta Simone Cavallini, già Ironman varie volte.

Saranno tre le specialità da affrontare ; la prima con 1.900 metri di nuoto, si passerà poi al ciclismo in sella ad uno speciale tandem per un tratto di 90 km e infine la corsa di 21 km. In questi giorni il presidente della Umbria Group ( società internazionale che produce componenti aerospaziali) Antonio Baldaccini ha donato all’atleta Luca Aiello il tandem che da tempo era in fase di realizzazione proprio per l’atleta ed è stato definitivamente assemblato nelle sue parti grazie all’esperienza e alla professionalità di Alberto Pagnottini della Racingbike che ne ha studiato anche la parte anatomica dei sellini.

Inoltre in occasione del primo check del tandem, presso la pista ciclabile di Pian di Massiano, sono stati consegnati anche i caschi di cui grafica ed estetica, come per il tandem, sono state curate dalla società Pauselli. Grazie alla sensibilità di tutti questi imprenditori umbri, Luca Aiello e Simone Cavallini , che sarà guida e occhi per Luca nelle fasi dello svolgimento delle tre specialità , potranno finalmente intraprendere gli allenamenti per testare le modalità di guida del primo tandem costruito con determinati accorgimenti per le esigenze specifiche di Luca Aiello.

Questo tenace quarantenne perugino è già un apprezzato sportivo con riconoscimenti ricevuti in passato e che ora si appresta ad affrontare questa nuova e alquanto impegnativa esperienza agonistica con eccezionale entusiasmo e con una fiducia emotiva di grande spessore nei confronti del suo amico nonché inseparabile supporto e guida Simone , il tutto accompagnato dal suo spirito propositivo , determinato e coraggioso che lo ha aiutato a raggiungere i tanti traguardi precedenti.

La storia di Luca come quella di altri sportivi tra cui spicca, oggi più che mai, la figura di Alex Zanardi , ci insegnano che a volte i limiti sono solo nella nostra immaginazione perché volere è potere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*