La 3M Pallavolo Perugia non si ferma, anche Francesca Dalla Rosa

dopo aver perfezionato gli arrivi di Agbortabi, Negri, Patasce e Giudici

La 3M Pallavolo Perugia non si ferma, c'è anche Francesca Dalla Rosa

La 3M Pallavolo Perugia non si ferma, c’è anche Francesca Dalla Rosa

Non si ferma la dirigenza della 3M Pallavolo Perugia che, dopo aver perfezionato gli arrivi di Agbortabi, Negri, Patasce e Giudici, ha raggiunto un accordo anche con la schiacciatrice Francesca Dalla Rosa. La laterale classe 1998, nativa di Feltre, arriva dopo due anni passati in A2 tra le fila di Talmassons. Così Dalla Rosa spiega l’approdo a Perugia:

“Il primo contatto con la società è arrivato circa a metà luglio. Ho parlato con Gaia Traballi e lei mi ha dato ottime referenze sull’ambiente. La presenza di coach Marangi, di cui mi è stato detto una gran bene visto che anche lui, come me, seppur in anni diversi, ha militato a Offanengo, ha fatto la differenza”.

Dalla Rosa introduce così la nuova categoria che la 3M andrà ad affrontare per la prima volta:

“Sicuramente il livello tecnico si alzerà, anche se c’è molto più divario tra A1 e A2 che tra A2 e B1. Piuttosto troveremo di fronte avversarie in media più alte e soprattutto ci saranno squadre molto più ‘fisiche’. Si punta molto più sulla potenza in A2”.

Francesca appare da subito con le idee molto chiare. Ma qual è la sua ambizione per questa stagione e per il futuro?

“Voglio fare bene con la maglia di Perugia e sfruttare questa nuova avventura anche come un’importante occasione di crescita personale. Se punto all’A1? È difficile (ride, ndr) … Non sono altissima (è alta 178 cm, ndr) e in A1 essere molto alte è importante. Vero che ci sono giocatrici alte quanto me anche in nazionale, ma lì parliamo di veri fenomeni. Io punto su altre qualità per ottemperare a qualche centimetro in meno…”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*