Internazionali di Perugia sono tricolore, Caruso, Giannessi, Quinzi e Donati avanti

Internazionali di Perugia sono tricolore, Caruso, Giannessi, Quinzi e Donati avanti

Internazionali di Perugia sono tricolore, Caruso, Giannessi, Quinzi e Donati avanti. Gli Internazionali di Perugia oggi portano la bandiera italiana. Salvatore Caruso e Matteo Donati sono i primi a scendere in campo; il primo sul Grand Stand del Tennis Club Perugia contro il qualificato Ante Pavic. Caruso ha portato a casa la partita con un risultato di 6-4 / 7-6 / 6 3. Matteo Donati invece, in contemporanea sul Campo Centrale “Luigi Guerrieri”, chiude il match in due set contro un altro qualificato, l’ecuadoregno Gonzalo Escobar, con risultato 7-6 / 6-4. Segue sul centrale il match fra BlazRola e Cristian Rodriguez, vinto dal favorito Rola per 6-2 6-4. Gianluigi Quinzi è il terzo italiano in campo nella giornata di oggi. Scontratosi contro lo spagnolo Ojeda Lara, numero 196 del ranking mondiale ATP, ha disputato una partita avvincente, ottenendo la vittoria per 6-4 7-5.

Contemporaneamente la wild card Dalla Valle, giovane emergente italiano, si è letteralmente battuto contro lo spagnolo Toledo Bague. Il giovane italiano, tifato da un pubblico numeroso, ha lottato fino all’ultimo per continuare la sua corsa nel maindraw. Purtroppo il risultato non è a suo favore: 7-6 3-6 6-4 per Toledo Bague.

LEGGI ANCHE: Tennis Cup Perugia primo turno di qualificazione agli internazionali

Il quarto match ad andare in scena sul Campo Centrale è quello fra la seconda testa di serie e wild card del torneo, Pablo Andujar, attuale numero 123 nella classifica mondiale con best ranking numero 32, e l’argentino Marco Trungelliti (ranking 202). I pronostici sulla vittoria del favorito sono stati disattesi. Trungelliti è conosciuto come un ottimo giocatore sulla terra rossa, e il suo feeling con la superficie perugina gli ha consegnato la vittoria per 6-3 6-2.

Il match tutto spagnolo in campo sulla NextGen Arena è fra Bernabe Zapata Miralles e Enrique Lopez Perez vinto dal primo per 7-6 3-6 6-4.

Ultimo match sul campo centrale concede una cornice di pubblico eccezionale. Nicolas Almagro, ex numero 9 del ranking mondiale, scende in campo contro il giovane talento UlisesBlanch. Lo statunitense, nato a Porto Rico nel 1998 e rinominato “la pantera”,è un vero baby prodigio tra i migliori junior al mondo. Nessuna sorpresa infatti per il suo match incredibile, dove è stato capace di mantenere la freddezza di un professionista esperto. Blanch ha infatti battuto per 6-4 7-5 lo spagnolo, beniamino del torneo, Nicolas Almagro. Possiamo affermare con certezza che la quarta edizione degli Internazionali di tennis “Città di Perugia” | Sidernestor Tennis Cup sarà il torneo rivelazione di giovani emergenti, italiani e non. Il tennis professionistico ci conferma che le sorprese sono dietro l’angolo e gli Internazionali di Perugia hanno tutte le carte in regola per promettereil lancio di un nuovo talento nel panorama internazionale.

www.internazionaliperugia.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*