Mozione disabilità, Vincenzo Bianconi, mio documento fu bocciato!

 
Chiama o scrivi in redazione


Mozione disabilità, Vincenzo Bianconi, mio documento fu bocciato!

Mozione disabilità, Vincenzo Bianconi, mio documento fu bocciato!

Oggi ho sostenuto in Aula la mozione sulla non auto-sufficienza e  libertà di scelta presentata dai Consiglieri Squarta e Pace che riprende, seppur in maniera generica,  un precedente atto da me portato in Aula qualche mese fa. Il mio documento fu bocciato, con l’astensione di Lega e Forza Italia.

© Protetto da Copyright DMCA

Gli stessi che oggi hanno votato a favore. Con il mio voto ribadisco con i fatti che non intendo anteporre l’ideologia alle battaglie sociali, culturali e a tutto ciò che ritengo possa fare il bene della mia Regione e degli Umbri. Continuo fermamente a sostenere che l’impegno in favore della non auto-sufficienza non ha e non deve avere colore politico!

Trovo condivisibile nel merito, e per questo ho dato voto favorevole, il potenziamento degli interventi di welfare regionale per la presa in carico di tutte le persone disabili e non autosufficienti, secondo il principio di universalità delle cure, rispettando la libertà di scelta e  senza discriminazioni per patologia ed età; l’incremento delle risorse economiche stanziate e i servizi; la predisposizione di progetti personalizzati; la rimozione degli ostacoli burocratici che, di fatto, impediscono un equo accesso ai servizi e alle misure di sostegno.

Mi dispiace non sia stato approvato nessuno degli emendamenti costruttivi sottoscritti da me e dai consiglieri di minoranza che avrebbero reso più concreto il contenuto del documento. Una chiusura che trovo ingiustificata. 

Vigilierò affinché non restino solo parole e affinché il prossimo bilancio regionale preveda risorse adeguate per le misure indicate. Mi aspetto, ancora, che sul tema si dia vita ad un percorso di partecipazione reale e non fittizio per ascoltare le esigenze delle categorie più fragili e delle loro famiglie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*