Festa per i 103 anni di nonna Faustina Ponte San Giovanni

 
Chiama o scrivi in redazione


Festa per i 103 anni di nonna Faustina Ponte San Giovanni

di GIno Goti
Festeggiata prima dai familiari e poi, nel pomeriggio,  dalle amiche venute a trovare e a omaggiate Augusta Ermasi, vedova Dalmatini, una delle due 103enni di Ponte S.Giovanni, entrambe socie onorarie dell’associazione Pro Ponte, e due delle più longeve cittadine del comune di Perugia. Dolci, fiori e una elegante sciarpa di seta i doni ricevuti da nonna Faustina, questo è il nome con cui da sempre è chiamata da familiari e amici. Auguri e testimonianze di affetto le sono giunti da Antonello Palmerini, presidente della Pro Ponte, da altri componenti il consiglio direttivo dell’associazione, dalla famiglia di Giovanni Batta che proprio un mese fa ha perduto la madre Lidia, anche lei di 103 anni,da numerosi parenti abitanti in Umbria e anche in alta Italia: una festa che avrebbe voluto essere più ampia e più partecipata ma condizionata dalle disposizioni previste e imposte dal Covid-19. Comunque nonna Faustina è stata felice di avere  l’affettuoso contorno di amiche che l’hanno stimolata, ancora una volta, a raccontare i momenti più importanti della sua lunga vita. Anche la Caritas parrocchiale, i responsabili di altre associazioni del paese e i numerosi amici della figlia Serenella e del genero Gino hanno inviato messaggi augurali molto apprezzati dalla festeggiata nata il 25 agosto 1917 a Montelabate, comune di Perugia, proprio all’ombra della mastodontica Abbazia Santa Maria Valdiponte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*