Comune di Perugia, consigliere Casaioli invita a semplificare rilascio certificati anagrafici

 
Chiama o scrivi in redazione


Nuovo piano urbano della mobilità sostenibile di Perugia, conclusa partecipazione

Comune di Perugia, consigliere Casaioli invita a semplificare rilascio certificati anagrafici

Consigliere Cristiana Casaioli – Progetto Perugia: implementazione del servizio di rilascio dei certificati anagrafici attraverso le rivendite di tabaccherie e ricevitorie.

“Il Comune di Perugia potrebbe promuovere la possibilità del rilascio di certificati anagrafici attraverso punti distribuiti sul territorio in alternativa agli uffici istituzionali comunali, garantendo maggiore capillarità e flessibilità del servizio a vantaggio di tutte le fasce di utenza, generando peraltro minori oneri per le amministrazioni in termini di impiego di risorse interne sia di sportello che di back office”, è quanto propone all’Amministrazione comunale di Perugia la consigliera del gruppo “Progetto Perugia”, Cristiana Casaioli.

Ispirandosi alle positive esperienze, già presenti a livello nazionale, di decentramento delle attività di rilascio delle certificazioni anagrafiche attraverso il coinvolgimento degli operatori economici della rete, la Casaioli ha proposto alla Giunta di Perugia di attivare convenzioni con le varie Associazioni di Tabaccai, istituendo così un servizio di estrazione e rilascio delle certificazioni anagrafiche direttamente nelle relative rivendite, tabaccherie e ricevitorie.

“Tale operazione -ha spiegato la Casaioli- risulta molto semplice per il cittadino: basta essere in possesso del tesserino magnetico del codice fiscale o della carta di identità elettronica, o in alternativa compilare una schedina appositamente predisposta simile a quella del gioco del Lotto, o comunicare all’operatore i dati necessari. A quel punto i cittadini possono ottenere presso le attività abilitate documenti quali certificato di residenza, cittadinanza, stato di famiglia, nascita, morte e altro, con notevoli vantaggi quali: allungamento dell’orario del servizio rispetto ai soli sportelli comunali, facilità di accesso al servizio grazie alla capillarità sul territorio delle tabaccherie, snellimento dell’attività amministrativa con possibile rimodulazione del lavoro dell’ufficio comunale competente, ma soprattutto un importante ampliamento del servizio per i cittadini che va ad affiancarsi a quello già attivo tramite il sito internet comunale a beneficio soprattutto dei soggetti più in difficoltà nel richiedere certificazioni on line”.

La consigliera Casaioli di Progetto Perugia ha ricordato che “Sono circa 71000 i certificati che i nostri cittadini hanno chiesto on line dal sito del Comune di Perugia da luglio ad oggi. Con questo atto, condiviso con tutti i consiglieri del gruppo e adottato ieri dalla commissione competente, con il quale impegniamo l’Amministrazione comunale ad implementare il servizio di rilascio dei certificati anagrafici presso le tabaccherie, tramite la stipula di apposite convenzioni da sottoscrivere con le varie Associazioni dei Tabaccai presenti nel territorio perugino” ha aggiunto la Consigliera.

“Tale soluzione costituisce un’opportunità per fare un passo avanti nella logica della città di Perugia come smart city, intesa come un’area urbana in cui, grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali e più in generale dell’innovazione tecnologica, è possibile ottimizzare e migliorare le infrastrutture e i servizi ai cittadini rendendoli più efficienti ed efficaci, in quanto si affianca al servizio di certificazione ed autocertificazione online, quello più capillare di erogazione del servizio presso le tabaccherie, che semplifica e migliora la vita dei cittadini” ha concluso la Casaioli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*