Erbacce si inchinano al monumento etrusco su rotatoria, degrado a Ponte San Giovanni

 
Chiama o scrivi in redazione


Erbacce si inchinano al monumento etrusco su rotatoria, degrado a Ponte San Giovanni

da Gino Goti
Le erbacce cresciute a dismisura sui lati della rotonda, tra via Assisana e via dei Loggi – degrado a Ponte San Giovanni -, da mesi sono rivolte in un deferente e perenne inchino verso la scultura della rotonda intitolata all’ing.Scandellari con i 4 grifi e la scritta VELIMNA, in alfabeto etrusco, sulla base in muratura a fronte delle strade che si intersecano in quel quadrivio.

Inascoltate le segnalazioni e disattesi gli appelli sulla stampa per tagliare le erbacce segno di degrado o comunque di trascuratezza in un tratto di strada molto frequentato e inaugurato, in pompa magna, in occasione di Velimna 2017.

La vegetazione ha preso possesso dei lati del percorso pedonale attorno all’incrocio e nessuno si è preoccupato di questa “erbona” in adorazione continua verso l’elegante struttura che sorregge la scultura con i grifi, anche se in occasione di Velimna 2018 una squadra di operai ha ripulito accuratamente il resto dei marciapiedi della strada che conduce all’Ipogeo e all’Antiquarium. Dimenticanza o trascuratezza?

Come inascoltati sono stati gli appelli per sistemare e rendere sicuro la base del muro della chiesetta Baglioni, seicentesca, che ha subito un intervento dovuto all’abbassamento della carreggiata e conseguentemente del marciapiede che corre lungo il muro laterale dello storico e prezioso monumento religioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*