Valeria Cardinali candidata PD, 7 azioni e 100 milioni per la casa

Valeria Cardinali candidata PD, 7 azioni e 100 milioni per la casa
Valeria Cardinali

Valeria Cardinali candidata PD, 7 azioni e 100 milioni per la casa

Un piano regionale in 7 punti per la rigenerazione urbana e lo sviluppo sostenibile, uno strumento per rilanciare l’economia della regione, favorire l’occupazione e dare una risposta all’esigenza abitativa.

È un tema ben presente anche nell’agenda del Partito Democratico che proprio ieri ne ha discusso in un’iniziativa elettorale insieme al Candidato Presidente Bianconi e del quale mi sono occupata durante la mia attività istituzionale: un punto programmatico centrale per l’Umbria di domani, da progettare in un rinnovato patto tra istituzioni, mondo delle imprese, professionisti, parti sociali e cittadini.

Ecco la mia proposta in 7 punti.

  1. Precludere il consumo indiscriminato di suolo e dare priorità al recupero delle aree dismesse, degradate o sottoutilizzate e alla manutenzione, cura e messa in sicurezza del territorio, oltre alla riconversione ecologica e alla riqualificazione energetica del patrimonio edilizio pubblico e privato esistente.
  1. Promuovere programmi urbani complessi (PUC) centrati sulla sostenibilità ambientale: pianificare nuovi Puc finalizzati a trasformare i vecchi quartieri Peep in quartieri ecosostenibili e antisismici.
  1. Profonda revisione e semplificazione delle norme regionali sull’urbanistica, sull’assetto del territorio e sull’edilizia abitativa, a partire dalla necessità di uniformare i regolamenti edilizi.
  1. Programma straordinario di agevolazioni fiscali ed erogazione di contributi per le manutenzioni e le ristrutturazioni delle abitazioni private, l’adeguamento/miglioramento sismico ed energetico degli immobili pubblici e privati, con una previsione di investimento regionale di almeno 15 milioni di euro in 5 anni.
  1. Approvazione di un nuovo piano casa: contributo di 30 mila euro alle giovani coppie per l’acquisto della prima casa o per l’affitto di un alloggio (per una previsione di investimento di 15 milioni di euro in 5 anni).
  1. Bando regionale per realizzare progetti di rigenerazione e innovazione urbana, finanziato con la nuova programmazione dei fondi comunitari 2021-2027 (70 milioni di euro, fondi FESR).
  1. Nuovo piano per l’edilizia scolastica in Umbria, redatto sulla base del fabbisogno reale dei territori, da finanziare anche con l’attivazione di prestiti BEI (Banca Europea degli Investimenti) e di risorse comunitarie, nazionali e regionali.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 × 25 =