Umbertide, immigrazione incontrollata genera insicurezza e degrado

 
Chiama o scrivi in redazione


Umbertide, immigrazione incontrollata genera insicurezza e degrado

Umbertide, immigrazione incontrollata genera insicurezza e degrado. “L’immigrazione incontrollata e clandestina genera degrado, insicurezza e un altissimo rischio di atti criminali”. Lo hanno detto i vertici di Fratelli d’Italia in Umbria, Franco Zaffini, Emanuele Prisco e Marco Squarta, commentando i fatti di Umbertide.

“Le città dell’Umbria non possono e non devono abituarsi a determinati episodi di violenza da parte di cittadini stranieri. Non è un diritto stare illegalmente in Italia. Tolleranza zero verso l’immigrazione irregolare – viene spiegato -. Le politiche di accoglienza imposte dalla Sinistra hanno clamorosamente fallito. Solamente pochi anni fa – viene ricordato in una nota congiunta – sempre a Umbertide si consumò uno degli omicidi più efferati avvenuti in Umbria con un padre marocchino che massacrò i figlioletti sgozzandoli”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*