Soppressione Commissione Antimafia, interviene Giacomo Leonelli

Soppressione Commissione Antimafia, interviene Giacomo Leonelli

Soppressione Commissione Antimafia, interviene Giacomo Leonelli

Ancora sulla soppressione della Commissione Antimafia: «Probabilmente dopo le dure prese di posizione di Libera e di Cgil Cisl e UIL, oggi l’ufficio di presidenza del Consiglio Regionale ha diramato una nota sostenendo che tale opzione sarebbe stata una scelta dovuta per legge: peccato che non esista un parere tecnico in tal senso, e che proprio perché il Consiglio Regionale era sovrano nella sua scelta, è stata proposta e messa in votazione e approvata dai colleghi una mozione che prevedeva la chiusura anticipata della Commissione.

In altre parole, se fosse stato un atto dovuto come si dice, che senso aveva proporre un atto d’indirizzo come una mozione (a quel punto di fatto inammissibile) chiedendo il voto dei consiglieri e quindi demandando a loro la scelta? E se questa fosse stata emendata in quel punto, magari indicando il prosieguo dei lavori, o respinta dall’aula? A scriverlo sul suo profilo Facebook Giacomo Leonelli del PD.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
11 + 12 =