Polemica Anpi Todi, inquietante, Amministrazione non è contro fascismo

Polemica Anpi Todi, inquietante, Amministrazione non è contro fascismo
ecodellalunigiana.it

Polemica Anpi Todi, inquietante, Amministrazione non si schiera contro fascismo – Nelle ultime 24 ore circolavano voci di un ripensamento del nostro Sindaco in merito alle decisioni prese dalla sua Giunta sul 25 aprile. Abbiamo avuto con lui uno scambio di e-mail ma non era chiaro quali fossero le intenzioni dell’Amministrazione. In seguito a un colloquio telefonico abbiamo poi appreso che il Sindaco rimaneva fermo nella posizione di non concedere il patrocinio all’ANPI Todi per le iniziative di domani, motivando tale scelta come una presa di posizione contraria all’appello nazionale “Mai più fascismi” e ribadendo di essere contrario solo al fascismo del ventennio, ci sembra piuttosto palese che non esistano i presupposti per essere fianco a fianco in questa giornata così importante.

Ancora una volta ci diciamo preoccupati e inquietati nell’apprendere che l’Amministrazione Comunale, perfino il 25 aprile, Festa di Liberazione dal nazifascismo, non vuole schierarsi dalla parte dell’antifascismo.

Leggi anche: Todi, patrocinio negato ad Anpi per il 25 aprile, si scatena la polemica

Noi non potremmo essere da un’altra parte però, lo dobbiamo agli uomini e alle donne che si sono battuti per regalarci questa Repubblica, lo dobbiamo ai nostri cari Partigiani tuderti che per la prima volta non avremo con noi, lo dobbiamo a chi tanto generosamente ci ha accolto nella sua casa passandoci un testimone così importante.

Per queste ragioni, noi domani seguiremo il nostro programma originario, come da comunicazioni alla Questura e alle Forze dell’Ordine, tanto la mattina quanto il pomeriggio. Resta il rammarico per aver visto aprire questa ferita nella nostra città ma siamo certi che sarà una bellissima giornata di festa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*