Nodino di Perugia, andata in scena qualche giorno fa l’ennesima “risoluzione farsa”

Nodino Perugia, bocciati emendamenti minoranza in commissione

Nodino di Perugia, andata in scena qualche giorno fa l’ennesima “risoluzione farsa”

E’ andata in scena qualche giorno fa l’ennesima “risoluzione farsa in seconda Commissione della Regione Umbria.

Di Adriano Ruspolini

Per la seconda volta infatti in pochi giorni, è saltata l’approvazione del documento sul “Nodino di Perugia” a causa della posizione assunta da  alcuni esponenti della Lega Regionale  che continuano a contestare il Progetto di variante  presentato dall’Assessore Melasecche.

Questo comportamento irresponsabile, è chiaramente volto solamente a prendere tempo,  con il chiaro fine di  tenere calmi i tanti cittadini che giornalmente devono fare i conti con gli innumerevoli disagi provocati da questa situazione divenuta ormai emergenziale.

Se da una parte è assolutamente condivisibile ed auspicabile  il più ampio coinvolgimento con cittadini ed associazioni, dall’altra è altrettanto vero che questo non possa diventare un  banale pretesto per allungare i tempi a dismisura ed arrivare a fine mandato con un nulla di fatto.

A guardar bene, più che di una politica del fare, ci troviamo di fronte ad una politica del “tirare a campare” o peggio ancora di una politica che ricorda tanto scenari che nessuno di noi vorrebbe più rivivere.

E’ paradossale, come una forza politica che in campagna elettorale ha duramente contestato ( a ragione) le malefatte , l’immobilismo ed il sistema clientelare della peggiore sinistra, alla prova dei fatti , una volta al governo della Regione, mantenga un comportamento del genere.

L’intelligenza dei tantissimi cittadini Umbri che hanno dato fiducia in buona fede a questi “politicanti”, non può essere offesa in questo modo.

Chi ricopre incarichi di responsabilità  politica a qualunque titolo, batta un colpo e ricordi che i cittadini meritano rispetto e non possono essere trattati da “diversamente intelligenti” .

E’ tempo che si inizi  a lavorare con competenza e celerità  sui temi reali che riguardano la vita dei cittadini  e si smetta di fare melina politica!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*