Mozione disabilità, Lega, grave e inopportuno atteggiamento FdI

 
Chiama o scrivi in redazione


Acque agitate a "Palazzo" su "Nominopoli", Lega furiosa col centrosinistra

Mozione disabilità, Lega, grave e inopportuno atteggiamento FdI

Caparvi, astenuti vita indipendente perché superata Secondo segretario Lega “grave e inopportuno atteggiamento FdI”. “Ci siamo astenuti sulla mozione sulla vita indipendente presentata dal consigliere regionale Vincenzo Bianconi poiché la riteniamo superata, sotto alcuni aspetti, in considerazione di progetti delineati e di interventi già in essere adottati dalla Giunta, lacunosa, sotto certi punti di vista e nel complesso strumentale”: lo dice l” on. Virginio Caparvi, segretario Lega Umbria.

© Protetto da Copyright DMCA

LEGGI ANCHE – Rafforzamento protezione sociale, volano stracci tra Fratelli d’Italia e Lega

Che definisce “grave e inopportuno l” atteggiamento del gruppo di Fratelli d” Italia che insieme al Pd ha sottoscritto un documento, approvato nella passata legislatura, privo di qualsiasi riferimento alle mutate condizioni sociali, economiche e sanitarie”.

LEGGI ANCHE – Bocciata mozione per cura non autosufficienti, Lega contro Fratelli d’Italia

“Tale atto – afferma l” on. Caparvi – non ė stato nemmeno sottoposto all” attenzione del nuovo esecutivo regionale. Il gruppo Lega Umbria ha chiesto il rinvio in Commissione, poiché riteniamo indispensabile un approfondimento del testo alla presenza degli attori coinvolti e delle associazioni di categoria, dell” assessore alla sanità Luca Coletto, dei commissari e alla luce delle attuali problematiche create dal Covid-19 su cui bisognerà avviare un focus specifico.

Ricordo che nella passata legislatura abbiamo depositato una proposta di legge sulla vita indipendente che è stata considerata dalla sinistra talmente urgente da rimanere inascoltata dentro il cassetto di una commissione per due anni e mezzo. È evidente ancor di più la strumentalità della mozione da parte delle opposizioni.

Ciò nonostante la Lega presenterà a breve un progetto di legge sulla vita indipendente interessando, nelle commissioni, sia la maggioranza che l” opposizione. Invitiamo gli alleati di maggioranza a un più regolare confronto nell” ambito della coalizione di appartenenza, cioè quella di centrodestra, evitando di esporsi a facili strumentalizzazioni della sinistra su tematiche delicate e importanti – conclude l” on. Caparvi – come appunto quelle che riguardano la disabilità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*