Indagati sparatoria, Prisco, da Governo più garanzie per Forze dell’ordine

 
Chiama o scrivi in redazione


Promozione per Emanuele Prisco responsabile nazionale per riforme, lo ha deciso Giorgia Meloni

Indagati sparatoria, Prisco, da Governo più garanzie per Forze dell’ordine

Nell’esprimere solidarietà e vicinanza ai carabinieri e alla guardia giurata intervenuti a Ponte Felcino nell’inseguimento di un commando di banditi in fuga e che ora sono indagati per omicidio colposo il deputato perugino di Fratelli d’Italia Emanuele Prisco chiede al governo più poteri e maggiori garanzie per le forze dell’ordine, che, facendo il proprio lavoro al servizio dello Stato e dei cittadini, si ritrovano ad essere loro stessi oggetto di provvedimenti giudiziari.

Leggi anche – Ladro morto a Ponte Felcino, indagati carabinieri e guardia giurata

L’augurio – viene detto in una nota – è che la magistratura possa rapidamente accertare i fatti restituendo piena dignità a coloro che si sono trovati a operare in situazioni estreme a servizio dello Stato e della legalità.

Mi aspetto – dichiara Prisco – che il governo prenda spunto da questo episodio per intervenire con provvedimenti di legge atti a tutelare le forze dell’ordine nello svolgimento delle proprie competenze”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*