Indagati guardia e carabinieri, Lega, noi siamo dalla parte delle Forze dell’ordine

Valerio Mancini: I Paradossi di una sinistra ipocrita e buonista

Indagati guardia e carabinieri, Lega, noi siamo dalla parte delle Forze dell'ordine

Indagata guardia e carabinieri, Lega, noi siamo dalla parte delle Forze dell’ordine Gianluca Drusian “Carabinieri e guardie giurate indagati per omicidio colposo? Noi stiamo dalla parte delle forze dell’ordine!” Questa è in sintesi la posizione della Lega di Perugia dopo aver appreso della indagine scattata in seguito all’omicidio di uno dei banditi di Ponte Felcino di un paio di giorni fa. “Pur trattandosi di un atto dovuto da parte della procura commentano dal direttivo perugino – non possiamo non difendere l” operato di quelle persone che,giorno e notte, rischiano la propria pelle per difenderci!

Leggi anche – Sparatoria Ponte Felcino, l’Audi A6 non è rubata aveva due targhe diverse

Abbiamo già troppe volte assistito a casi contrari di uomini in divisa uccisi per mano di banditi!! non vorremmo assistere più a processi che abbiano l’unica finalità di ricerca di risarcimento danni per presunte parti lese!!’ ‘la gente- proseguono del direttivo- ha bisogno di sicurezza, di normalità ma ne hanno bisogno anche le nostre forze dell’ordine. In situazioni come quelle della rapina di Ponte Felcino e della presunta sparatoria, inseguimento che ne sarebbe seguito, di pericolo e anormalità,diventiamo tutti noi parti lese!”

Valerio Mancini: I Paradossi di una sinistra ipocrita e buonista che negli anni di governo si è schierata a fianco di immigrati clandestini, detenuti e delinquenti. Questi agenti sono degli eroi, non meritano un processo ma delle medaglie. Ieri il Presidente Mattarella ha firmato il decreto sicurezza, il tempo del cambiamento è arrivato. Esprimo solidarietà e vicinanza agli agenti”

1 Commento

  1. iL PD NON LE HA PERSE ABBASTANZA BENE LE ELEZIONI, LE VUOI PERDERE ANCORA MEGLIO, E SICURAMENTE CI RIUSCIRA’.
    CARABINIERI, TUTTI CON VOI.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*