Ikea? Bene a Collestrada, ma senza nodo viario sarà un disastro annunciato 

 
Chiama o scrivi in redazione


Ikea, validità di progetto, Bori Bistocchi, non si baratti per cambio in giunta
Molte le preoccupazioni sulla viabilità Ikea

Ikea? Bene a Collestrada, ma senza nodo viario sarà un disastro annunciato Il consigliere regionale Claudio Ricci (Misto-Rp/Ic) torna sul nuovo stabilimento Ikea di Perugia e si dice “favorevole al progetto Collestrada, anche se era meglio a San Martino in Campo”. Per Ricci “senza il nodo viario per evitare le gallerie e Ponte S. Giovanni sarà un disastro per la viabilità per gran parte dell’Umbria”.

© Protetto da Copyright DMCA

Leggi anche – Progetto Ikea a Collestrada, gruppo PD, evitare la paralisi del traffico

Aeroporto e Sviluppumbria, Claudio Ricci, perplessità su attivazione ’altra commissioneSono favorevole al nuovo stabilimento Ikea di Perugia a Collestrada, ma ho sempre sostenuto che a San Martino in Campo, sempre a Perugia, sarebbe stata una soluzione logistica, commerciale e nei trasporti migliore”.

È quanto dichiara il consigliere regionale Claudio Ricci (Misto-Rp/Ic). “Senza realizzare il nodo viario, che evita Ponte San Giovanni e le gallerie di Perugia, – spiega Ricci – sarà un disastro per la viabilità, con molti problemi per gli automobilisti. È bene dirlo, con chiarezza, prima che sia troppo tardi. Anche perché si tratta di un progetto di cui si parla dal 2001”.

Inoltre – conclude Ricci – il progetto di Ikea a Collestrada deve essere accompagnato da un piano per valorizzare il commercio nei centri storici, e non solo, altrimenti ci sarà un ampio problema per questo settore in Umbria e per la stessa Ikea. Oggi i sistemi sono connessi e un’azione sbagliata determina negatività per altri ma anche per chi la propone. Questa non è una opinione politica ma tecnica nella pianificazione del territorio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*