Forza Nuova Perugia, Evulvissima, blasfemia è nuova tradizione perugina?

 
Chiama o scrivi in redazione


Forza Nuova Perugia, la blasfemia è una nuova tradizione perugina?

Forza Nuova Perugia, Evulvissima, blasfemia è nuova tradizione perugina?

dall’ufficio stampa
Forza Nuova Perugia
Ci troviamo a commentare le stramberie dell’evento Evulvissima svolto a Perugia questo fine settimana, organizzato dalle così dette “neofemministe” perugine. Come si tuteli la donna avendo per obbiettivo quello di esporre i propri genitali in seduta pubblica è qualcosa che lascia molte perplessità. Dare una definizione dell’evento, nel guazzabuglio di asterischi , è un’impresa assai difficile per le non femministe e i non addetti “ai lavori”.

In pratica, si è trattato di un festival dedicato all’organo sessuale delle femminucce, con seminari, corsi, workshop, laboratoria… si avete letto bene, laboratoRIA perché anche la parola laboratorio è un pericoloso attentato linguistico al neofemminismo. Fin qui, la questione è meramente ridanciana.

Ma qui noi di Forza Nuova smettiamo di ridere. Infatti nel calendario delle attività prosegue con un “laboratorio fuori dagli stereotipi” per bambini, famiglie e “sfamiglie”.

In pratica un vero e proprio seminario rivolto ai bambini sulla pratiche sessuali più infime. Ma ovviamente alle nostre novelle femministe non bastava uno sciatto ritrovo privato dal sapore pornografico.

Eccole quindi sfilare nelle vie di Perugia issando sagome di Vagina, ma soprattutto intonando ancora una volta inni blasfemi che offendono la sensibilità di migliaia di Perugini. Nel giorno della festività della Madonna le femminista hanno dissacrato l’Ave Maria pubblicamente. Esattamente come l’anno scorso.

Ci domandiamo quindi se la Questura e La Prefettura , le stesse che mandano decine di agenti alle nostre iniziative, abbiano autorizzato tale iniziativa e se sia perfettamente normale che a Perugia ogni 8 Dicembre si faccia della pubblica blasfemia.

dall’ufficio stampa Forza Nuova Perugia


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*