Elezioni Umbria, oggi la risposta di Di Maolo, quasi pronte le liste, ecco i nomi

Elezioni Umbria, oggi la risposta di Di Maolo, quasi pronte le liste, ecco i nomi

La presidente dell’Istituto Serafico di Assisi, Francesca Di Maolo non ha ancora sciolto la riserva sulla propria candidatura a presidente della Regione. Ieri, durante l’incontro al Cortile di Francesco, ha dichiarato ai giornalisti che «È ora di riflettere», né una parola in più. Oggi dovrebbe sciogliere la riserva e se ne saprà di più. Se non dovesse accettare Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti hanno bruciato la quarta candidatura di prestigio. A frenare Di Maolo sarebbero diversi elementi, tra questi l’amore per i bambini della struttura. Ricordiamo che il Serafico di Assisi è il centro di eccellenza per bambini e ragazzi con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali. Di Maolo ha poi diversi incarichi ai quali dovrebbe rinunciare qualora fosse eletta presidente o anche semplice consigliere.

Di Maolo oggi parte per gli Stati Uniti e prima di farlo dovrebbe comunicare la sua scelta. A quel punto si deciderà la strada da percorrere. Se la presidente del Serafico alla fine dovesse dichiarare di no, i grillini avrebbero nel cassetto un altro nome.

Mancano 6 giorni dalla presentazione delle liste e 35 dal voto. Diversi nomi sono stati fatti: Da Rosella Tonti a Brunello Cucinelli, da Fausto Cardella a Vincenzo Bianconi, e poi c’è anche il nome di Luca Tomassini. Pare che sia stato contattato anche Antonio Alunni. E comunque entro e non oltre mercoledì si dovrebbero decidere le liste.

Intanto Andrea Fora il primo candidato civico del centrosinistra, difeso anche dal Pd, ha proseguito la campagna elettorale. Alla fine, se Di Maolo dirà di sì Fora potrebbe essere costretto a sacrificarsi alla realpolitik.

Il Movimento 5 Stelle, nel frattempo ha comunicato l’esito delle regionarie ed ha la lista pronta. Hanno partecipato 806 iscritti e sono state espresse 1432 preferenze. La più votata è stata la consigliera regionale uscente Maria Grazia Carbonari con 308 voti. A 175 si è fermata Angelica Trenta. Gli altri per arrivare ai venti della lista sono Thomas De Luca, Cristian Brutti, Lucia Vergaglia, Simonetta Checcobelli, Sabrina Liberatoscioli, Fausto Savini, Michele Pietrelli, Fabio Andrea Petrini, Serenella Bartolomei, Alice Lupatelli, Antonello Semeraro, Dario Toffano, Claudio Patricolo, Gennaro Spezio, Paola Pucci, Elisa Gallina, Massimo De Pascalis e Luciano Pellegrini.

Mentre nel Pd, Verini ci saranno solo quattro consiglieri regionali uscenti al primo mandato, compreso Fabio Paparelli. Giacomo Leonelli, Marco Vinicio Guasticchi, Donatella Porzi, Valeria Cardinali, Sauro Cristofani, Michele Bettarelli da Città di Castello. Rossi ed Ebaioli da Spoleto. Poi aria Pia Bruscolotti e Stefania Moccoli. Da Foligno Massimo Sisani e Michela Martazzi.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
25 − 10 =