Elezioni Umbria, Di Maolo non ha ancora deciso e Pastorelli già attacca

Elezioni Umbria, Di Maolo non ha ancora deciso e Pastorelli già attacca

Elezioni Umbria, Di Maolo non ha ancora deciso e Pastorelli già attacca

Francesca Di Maolo non ha ancora sciolto le riserve. Al momento sono tutte indiscrezioni, ma il candidato della Lega Stefano Pastorelli, non fa mancare il suo pensiero e attaccando Di Maolo parla di conflitto di interessi.

Intervento senza senso

Pastorelli in una nota inviata alla stampa scrive: «Faccio un in bocca al lupo a Francesca Di Maolo per questa sua candidatura, però visto che l’Istituto Serafico di Assisi di cui lei è presidente da 6 anni riceve contributi dalla Regione Umbria, immaginiamo che prenderà la decisione di dimettersi immediatamente da Presidente per evitare un enorme, anzi gigantesco, conflitto di interessi».

E non risparmia nemmeno il Vescovo

Le sue parole poi toccano l’ambito religioso nominando anche il vescovo: «Ci auguriamo altresì che il Vescovo nomini in sua vece una personalità di alto profilo che segni una netta discontinuità rispetto all’attuale vertice del Serafico, onde fugare ogni dubbio circa la Commistione tra Chiesa e Stato. Riteniamo inoltre che il Vescovo dovrebbe non solo segnare una discontinuità nella Presidenza del Serafico, ma farlo cambiando in sua vece tutto il Consiglio di Amministrazione».

E i 5Stelle

E poi riferendosi al M5S ha detto: «Siamo sicuri che il M5s non avrà problemi a sostenere questo mio appello in quanto a parole sono sempre stati molto vicini ai temi riguardanti il conflitto di interessi. Se tutto ciò non dovesse avvenire saremmo di fronte all’ennesima farsa e come candidato della Lega sono pronto a trincerarmi in una battaglia politica senza esclusione di colpi». (MZ)

LEGGI ANCHE: Elezioni Umbria, il candidato unitario Pd-M5S è Francesca Di Maolo

Inutile attaccare se non ci sono avversari, inutile cercar di colpire se non c’è il “Nemico”. Essere troppo precipitosi, a volte, fa solo danni.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
10 + 22 =