Crisi, Giuseppe Conte, azione governo si arresta qui

https://www.facebook.com/salviniofficial/videos/724788327963645/

Crisi, Giuseppe Conte, azione governo si arresta qui

“La crisi in atto compromette l’azione di questo governo che qui si arresta”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte nel suo intervento in Senato.

Il premier Giuseppe Conte si e’ riferito anche alle trattative con l’Ue sul ruolo del commissario europeo che spetta all’Italia. “E’ evidente che l’Italia corre il rischio di partecipare a questa trattativa in condizioni di oggettiva debolezza”, ha spiegato. “Se tu avessi mostrato cultura delle regole l’intera azione di governo ne avrebbe tratto giovamento. Ci sono stati molti episodi che riservatamente e pubblicamente ti ho fatto notare, come ad esempio ti avevo detto di indicarmi i delegati della Lega per i lavori per approntare la finanziaria ma ho atteso due mesi”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte nel suo intervento in Senato.

“In molteplici occasioni hai invaso le competenze dei ministri, hai criticato singoli ministri, incrinando la compattezza della squadra di governo. La cultura delle regole e il rispetto delle istituzioni non si improvvisano”. Cosi’ il premier Giuseppe Conte rivolgendosi a Matteo Salvini.

“Le crisi di governo si affrontano in Parlamento non nelle piazze”. Il premier ha richiamato le parole di Salvini, quel suo chiedere “pieni poteri”. “Sono preoccupato per una simile concezione”, ha
spiegato il presidente del Consiglio. “Non hai dimostrato cultura delle regole”, ha aggiunto.

“Caro ministro, caro Matteo”. Si rivolge così a Matteo Salvini, seduto alla sua destra nei banchi del governo. Quando il premier si rivolge al titolare del Viminale, sempre con la formula “caro ministro, caro Matteo”, si volta verso Salvini. Il quale, a volte, alza gli occhi verso Conte, ma piu’ spesso prende appunti e scuote la testa.


Commenta per primo

Rispondi