Corciano, il Consiglio Comunale si è insediato, ufficialmente iniziata la legislatura 2018/2023

 
Chiama o scrivi in redazione


Corciano, il Consiglio Comunale si è insediato, ufficialmente iniziata la legislatura 2018/2023

Corciano, il Consiglio Comunale si è insediato, ufficialmente iniziata la legislatura 2018/2023. “I miei migliori auguri di buon lavoro ai membri della nuova Giunta ed a tutto il Consiglio Comunale, sicuro che ognuno di noi metterà le proprie competenze, la propria passione ed il proprio amore per Corciano al servizio di questa meravigliosa comunità”. Questo l’incipit dell’intervento di Cristian Betti, Sindaco di Corciano, nella prima seduta della consiliatura 2018 – 2023. Un intervento concomitante al suo giuramento, nel quale ha ribadito il principio cardine che animerà l’azione amministrativa sua e dell’esecutivo “quello della Prudenza, nel solco della tradizione greco-romana, ovvero intesa come Saggezza, come capacità di governare il territorio e le sue passioni, capacità di orientare l’azione politica al perseguimento del bene comune”.

Ribadito da Betti, pertanto l’impegno a cercare di elevare la qualità della vita e garantire la tranquillità sociale nei luoghi e fra le persone, la massima attenzione alle politiche di welfare, alla scuola, come servizio e come edilizia scolastica, all’associazionismo, alla richiesta di sempre maggiore sicurezza, all’ambiente, incrementando la capacità del Comune di relazionarsi con i comuni vicini e della bassa Toscana per essere terra di forntiera tra Perugia, Siena ed Arezzo,  ma anche con l’UE.
Ad accompagnarlo nell’attuazione del programma, una compagine di cinque assessori, tre uomini e due donne: Lorenzo Pierotti (Pd), vicesindaco con delega al Bilancio, Personale, Innovazione Tecnologica e Smart Corciano, Sicurezza, Francesco Mangano (Pd): Urbanistica, Edilizia, Lavori Pubblici, Sviluppo Economico; Andrea Braconi (Lista Civica Betti Sindaco): Associazionismo e Sport, Ambiente; Elisabetta Ceccarelli (Pd): Coesione Sociale; Marta Custodi (Liberi e Uguali, esterno): Scuola, Infanzia, Cultura e Promozione Turistica, Europa.
Durante la, seduta, squisitamente tecnica, effettuati gli adempimenti formali stabiliti dalla norma, dalla convalida degli eletti alle varie nomine. In particolare, Presidente dell’Assemblea legislativa è stato nominato Federico Fornari (lista civica Cristian Betti Sindaco) – si tratta di una riconferma dal quinquennio precedente – vice Presidenti, Andrea Bacelli (lista civica Cristian Betti Sindaco) e Franco Testi (Lega). Relativamente alla costituzione dei gruppi consiliari ed alla designazione dei capogruppo, sono risultati eletti: Franco Baldelli (Pd); Arianna Fiandrini (lista civica Cristian Betti Sindaco); Chiara Fioroni (M5S); Elena Ciurnella (Fratelli d’Italia); Franco Testi (Lega). Per quanto riguarda la Commissione Elettorale eletti tre membri effettivi (Munzi, Ciurnella, Fiandrini) ed altrettanti supplenti (Ripepi, Motti, Melani). Della Commissione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari, faranno parte i consiglieri Bracco e Bacelli.
Nei loro interventi i neo-capogruppo hanno sottolineato l’intento di operare nell’interesse dei cittadini e, tanto nelle fila della maggioranza che in quelle dell’opposizione, di operare un confronto leale ed onesto, serio e rigoroso, nella logica della sinergia e dell’armonia, trovando eventuali convergenze su quei progetti e su quelle scelte da adottare per il bene della comunità.
“Ma ancor più importante – la conclusione del Sindaco – nulla potrà essere raggiunto senza un rapporto costante con i cittadini, un rapporto che dovrà essere serio, onesto ed appassionato, giacché come diceva Gramsci ‘la buona politica è connessione sentimentale tra governanti e popolo’”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*