Torre degli Sciri si illumina di blu per la giornata mondiale del diabete


Scrivi in redazione

Torre degli Sciri, tutti gli eventi di dicembre, da non perdere il brindisi al 2020

Torre degli Sciri si illumina di blu per la giornata mondiale del diabete

Come ogni anno il 14 novembre è in programma la Giornata mondiale del diabete e l’associazione Diabete Onbord Onlus, guidata dal presidente Riccardo Vinciarelli, ha organizzato varie iniziative da promuovere sul territorio, programmate nell’arco di tutto il mese. Il calendario degli eventi è stato presentato nel corso di una conferenza stampa questa mattina alla sala Rossa di palazzo dei Priori, alla presenza dell’assessore al welfare, Edi Cicchi, del presidente Riccardo Vinciarelli (accompagnato da due membri del direttivo), della dottoressa Francesca Porcellati, ricercatore universitario presso il Dipartimento di Medicina Interna, Clinica di Medicina Interna e Scienze Endocrine e Metaboliche, Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Perugia e di Laura Bello, walking leader della linea Madonna Alta del Piedibus.

Tra le iniziative in programma ci sono: la presentazione progetto “Storie che curano….. gli altri”, collana di 13 libri editi da Diabete Onboard con le autobiografie di altrettanti aderenti all’associazione che hanno scelto di condividere le loro storie (domenica 3 novembre presso Sala Fondazione Sant’Anna – viale Roma e domenica 10 alle 17,30 alla biblioteca di san Matteo degli Armeni); in collaborazione con Piedibus, celebrazione della Giornata mondiale del Diabete di Diabete Onboard, con illuminazione di blu della Torre degli Sciri di blu (giovedì 14 novembre presso centro storico di Perugia); mostra fotografica delle foto partecipanti al concorso fotografico “Il Diabete, ovvero Mister D,… In un click”, che si svolge ogni anno in occasione della Giornata Mondiale del Diabete, Il concorso è aperto a tutti, esperti e principianti, medici, persone con o senza diabete (dal 24 novembre al 1 dicembre presso la Loggia dei Lanari).

Diabete Onbord ha dato, inoltre, il patrocinio al convegno AMD-SID UMBRIA dal titolo “La diabetologi anel 2019 tra antichi problemi e nuove sfide” (sabato 16 novembre presso Centro Congressi Hotel Jazz Area – Perugia) e parteciperà alla celebrazione della Giornata Mondiale del Diabete 2019 presso il complesso Monumentale di San Nicolò, Spoleto organizzata da CO.RE.DIAB. Umbria, il coordinamento delle associazioni umbre per il diabete, di cui Diabete Onboard fa parte (domenica 17 novembre).

“E’ un’iniziativa da cui arriva un messaggio importante –ha detto l’assessore al Welfare Edi Cicchi, in apertura di conferenza – ovvero la volontà di far crescere la conoscenza riguardo al Diabete, con l’obiettivo di sensibilizzare ancora di più tutte le persone, anche quelle che sono lontane da questo mondo, così da favorire un sistema di relazioni adeguato. Come amministrazione, siamo ancora una volta accanto alle associazioni, facendo da collante tra tanti soggetti e tante iniziative finalizzate alla corretta informazione, alla prevenzione e alla solidarietà.”

“Per noi è di fondamentale importanza – ha spiegato il presidente di Diabete Onboard- che vi sia una corretta informazione, proprio perché i malati di diabete e le loro famiglie non si sentano soli. Il nostro vuole essere un inno alla vita.” Del resto, come ha sottolineato la dott.ssa Porcellati “c’è ancora molto da fare per far cooscere questa patologia ed è necessaria la collaborazione di tutti”.

Diabete Onboard onlus è la prima associazione di persone adulte con diabete tipo 1 in Umbria. L’Associazione nasce nel luglio del 2015 dal desiderio di aggregazione e supporto tra persone adulte con il diabete e con l’obiettivo di fornire ai suoi membri occasioni di formazione ed educazione terapeutica per promuovere la cura di sé e ottimizzare la gestione del proprio diabete. A questo proposito, Diabete Onboard Onlus organizza campus estivi, corsi formativi, fornisce supporto psicologico alle persone con diabete tipo 1 e ai loro familiari, e collabora all’organizzazione della giornata mondiale del diabete in Umbria, nel mese di novembre, contribuendo a creare tra le associazioni presenti sul territorio, un forte senso di identità e collaborazione. L’associazione inoltre rappresenta i pazienti nelle istituzioni sanitarie regionali per il riconoscimento dei diritti e soprattutto la fruizione dei presidi medici, senza i quali una persona con diabete tipo 1 non potrebbe vivere.

Allo stesso tempo, ci si preoccupa di far conoscere questa patologia, spesso sottovalutata e confusa con il più famoso (e diffuso) diabete tipo 2. Per questo vengono costantemente gestite ed aggiornate una pagina Facebook e un sito internet. L’obiettivo primario di Diabete Onboard è quello di permettere al paziente diabetico il raggiungimento dell’accettazione della sua condizione e la conseguente autonomia delle terapie per la gestione del diabete. In particolare l’associazione intende: promuovere un percorso di educazione terapeutica che consenta alla persona con diabete di accettare la propria condizione e divenire protagonista del proprio processo di cura (e il progetto “Storie che curano…gli altri” si inserisce in questa cornice); promuovere la ricerca scientifica e la sua traduzione nella pratica clinica in collaborazione con i centri di Diabetologia; favorire l’interscambio delle esperienze territoriali e garantire la diffusione delle informazioni; combattere le discriminazioni ancora presenti legate al diabete nelle cure, nelle scuole, nello sport, nel lavoro e nella società; mantenere una collaborazione stretta con gli enti sanitari del territorio per garantire la prestazione delle cure e rappresentare le persone con diabete nei confronti degli organi istituzionali e sanitari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*