Polizia locale di Perugia avrà i cani antidroga, c’è l’ok in consiglio

Polizia locale di Perugia avrà i cani antidroga, c’è l’ok in consiglio

In merito al progetto dibattuto oggi in Consiglio comunale dal Gruppo Lega sul tema dell’utilizzo di unità cinofile in sostegno all’attività della Polizia Locale, il capogruppo Lorenzo Mattioni e il commissario Lega Simone Pillon hanno espresso la loro soddisfazione per l’obbiettivo raggiunto.

“Il gruppo lega Salvini per Perugia – ha dichiarato Mattioni –  è orgoglioso di annunciare che, con l’indispensabile e convinto aiuto degli alleati di Progetto Perugia Romizi Sindaco, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Perugia Civica, Blu, attraverso il voto favorevole di oggi in IV Commissione Consiliare, ha dato via al progetto di attivazione di una unità cinofila antidroga per la Polizia Locale. Perugia e i perugini non possono tollerare che lo spaccio di stupefacenti torni a minare la sicurezza delle nostre scuole, delle strade, dei nostri parchi e delle aree verdi.

Riteniamo che la minoranza, nel tentativo di ostacolarci, per chiusura politica aprioristica, abbia ancora una volta perso l’occasione di mostrarsi vicina ai cittadini del Capoluogo. Siamo certi che gli stessi se ne ricorderanno il 27 ottobre prossimo”.

Il senatore Pillon ha poi aggiunto che “la sicurezza non è un valore di destra o di sinistra, ma quel minimo denominatore comune che deve fondare la vita sociale della città. Garantire con l’aiuto delle unità cinofile che a Perugia siano banditi spaccio e spacciatori, è una decisione di semplice buon senso. Bene ha fatto dunque la commissione consiliare ad approvare la proposta della Lega. Stupisce invece la pervicace e ideologica opposizione della sinistra, evidentemente ormai lontana dalla realtà che i cittadini perugini vivono ogni giorno.”

 

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
17 − 8 =