Nuove telecamere arrivano in città, più sicurezza a Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Città più controllata, telecamere allo svincolo E45 e a Perugia Nord

Nuove telecamere arrivano in città, più sicurezza a Perugia

Una determinazione dirigenziale dell’unità operativa Energia e Smart city del Comune (la 1.129 del 2 luglio 2020) ha stabilito l’acquisto di materiale informatico per piattaforma di video sorveglianza mediate ODA su MEPA di CONSIP, nella categoria merceologica ME “Beni-Informatica, Elettronica, Telecomunicazioni e Macchine per Ufficio”, di HD Huawei 1.2 TB su server della piattaforma di videosorveglianza esistente da installare presso l’armadio di cablaggio nel locale tecnico che si trova al Comando della Polizia Locale a Madonna Alta, di affidare la fornitura, con il criterio del minor prezzo alla Ditta Telecom Italia S.p.A. per un importo netto di 3.130 euro + IVA 22% pari ad 688,60, per un importo complessivo di 3.818,60 euro.

Allo stato attuale l’impianto di videosorveglianza cittadino «è costituito sinteticamente da un server con software Vims, da 5 Client, da 290 telecamere analogiche/digitali su rete cablata e wireless con sim» – è scritto nell’atto. Il numero delle telecamere, pertanto, a breve termine verrà incrementato e per garantire la registrazione dei flussi video per consentire l’ampliamento della memoria sul server della vi­deosorveglianza.

L’atto è disponibile nel sito del comune.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*