Natale Perugia, “A riveder le stelle” tutti gli appuntamenti fino al 6 gennaio

Natale Perugia, “A riveder le stelle” tutti gli appuntamenti fino al 6 gennaio

Prenderà ufficialmente il via sabato 7 dicembre, fino all’Epifania 2020 il ricco calendario di attività del Natale 2019 “A riveder le stelle”. E saranno proprio le stelle, il filo conduttore di questo Natale nel capoluogo umbro, che avrà il suo fulcro in centro storico, ma che vedrà tante iniziative diffuse in tutta la città. Tutto il programma è stato presentato questa mattina alla sala della Vaccara alla presenza del Sindaco Romizi, degli assessori Pastorelli, Varasano  e Merli e di tutti i partner che hanno contribuito alla realizzazione del programma.

“Un programma particolarmente vario e corale – ha detto in apertura l’assessore Pastorelli – che vede la partecipazione di tantissimi soggetti e che è spalmato su tutta la città. Da qui si deve ripartire per organizzare il Natale del 2020 già dal prossimo 8 gennaio, per offrire alla città un Natale ancora più coinvolgente.”

CHI E' CLARA PASTORELLI
Clara Pastorelli è dal 24 giugno 2019 Assessore allo sport e al commercio del Comune di Perugia. Eletta il 25 maggio 2014 Consigliere comunale nella lista di “Fratelli d’Italia”, dal 3 novembre 2018 al 24 maggio 2019 è stata Consigliere delegato per lo sport del Sindaco di Perugia e rieletta alle scorse elezioni amministrative. Italo-americana, è nata ad Assisi e residente a Perugia, dove ha conseguito la Maturità Classica e la Laurea in Giurisprudenza. Ha frequentato la Scuola Forense della Città per poi conseguire il titolo di Avvocato, esercitando la libera professione fino al 2015. Sposata, con un figlio di 6 anni, è appassionata dello sport e grande amante degli animali: la sua vera passione è stata l’equitazione, che ha praticato da 6 anni fino ad arrivare al livello agonistico. Dai 10 ai 20 anni di età ha frequentato competizioni a livello nazionale.

A spiegare il tema scelto è stato, invece, l’assessore Varasano che ha spiegato come le stelle stiano a rappresentare “un trait-d’union tra l’anno che finisce, in cui abbiamo celebrato il 50esimo dell’allunaggio, e l’anno che verrà, in cui dall’8 settembre cominceranno le celebrazioni per il settimo centenario della morte di Dante.” Anche Varasano ha tenuto a sottolineare la coralità del programma “un programma dinamico –ha detto- al quale ancora si stanno aggiungendo proposte che non vogliamo lasciare fuori.”

Infine, il Sindaco Romizi, ringraziando tutti coloro che hanno reso possibile il programma del Natale, ha sottolineato come il tema scelto inviti proprio a guardare verso l’alto e verso il futuro e, con questo invito, ha augurato un buon Natale a tutti i perugini e ai tanti turisti che arriveranno in città per le feste.

LE NOVITÀ – Tra le novità più significative, infatti, la presenza di un vero Planetario in piazza Matteotti da cui osservare la volta celeste per conoscere stelle e pianeti e l’installazione, nelle principali vie e piazze del centro, di igloo trasparenti, illuminati e riscaldati, in cui “mangiar sotto le stelle”.  “Una prova di avvicinamento ai dehors –li ha definiti l’assessore Pastorelli- che dai sei inizialmente previsti sono arrivati ad essere oltre 10, in altrettanti ristoranti e bar del centro, con il benestare della Soprintendenza.”

Il Planetario, a cura del Museo della Scienza POST, sarà aperto il 14, 15, 20, 21, 22, 23, 26, 27, 28, 29, 30 e 31 dicembre, e poi ancora il 2,3, 4,5 e 6 Gennaio 2020 dalle 16 alle 20. Ogni 30 minuti per massimo 20 persone a turno si potrà assistere, all’interno del Planetario, a videoproiezioni spettacolari della volta celeste a 360°. Per le scuole, possibilità di visita u prenotazione nei giorni dal 17 al 20 dicembre, su prenotazione. Intanto, poco lontano, al centro camerale G. Alessi di via Mazzini, il Post organizza Un Natale stellare, laboratori per bambini che sognano di diventare astronauti e scienziati e che, attraverso le tante attività gratuite, potranno entrare nell’affascinante mondo delle stelle.

“Il Post contribuisce al Natale con entusiasmo e convinzione –ha detto il suo Presidente Francesco Gatti- con l’obiettivo di spiegare la scienza ai più piccoli in maniera oggettiva e semplice.”

In piazza IV Novembre, come ogni anno, splenderà il grande albero di Natale anch’esso decorato con tante stelle, la cui accensione si terrà sabato 7 dicembre alle 17,30 e sarà accompagnata dai canti dei bambini del coro del Distretto Montessori, diretto dal M. Enrico Bindocci, in collaborazione con Umbria Jazz.

A proposito di stelle, tutti col naso all’insù, sabato 7 dicembre dalle 16,30, a Ponte San Giovanni,per ammirare la performance del funambolo Andrea Loreni, per il terzo anno consecutivo in città. Loreni attraverserà lo spazio tra piazza del Mercato e il campanile della Chiesa di San Bartolomeo, su un cavo lungo 130 metri, inclinato da terra fino a un’altezza di 40 metri.

Non mancheranno, naturalmente, i bellissimi presepi artistici, come il Presepio di Piazza Grande, sotto alle Logge di Braccio, che sarà inaugurato il 7 dicembre alle 18, subito dopo l’albero di Natale, alla presenza del Sindaco Andrea Romizi e di S.E. il Cardinale Gualtiero Bassetti; o il Presepe in piazzetta, in via dei Priori (inaugurazione domenica 8 dicembre alle 11) o, ancora, l’imperdibile Via dei Presepi a Borgo SantAntonio, visitabile tutti i pomeriggi, con possibilitàdi visite guidate per le scuole su prenotazione, la cui inaugurazione è prevista per domenica 8 dicembre alle ore 16,30 (preapertura il 6 e il 7 dicembre). Infine, il Presepe Barocco nel Barocco all’interno della chiesa di Sant’Ercolano, che sarà inaugurato il 15 dicembre alle 11,30.

I MERCATINI E LE ANIMAZIONI DEL NATALE – Se nel “salotto cittadino” troveranno spazio i tradizionali Mercatini di Natale (tutti i giorni dalle 10 alle 20, tranne il giorno di Natale in cui è chiuso e il 1° gennaio apertura alle ore 15,00), la suggestione della Rocca Paolina farà da cornice al Natale alla Rocca, mostra mercato delle produzioni artigianali di qualità, dei mestieri d’arte, della creatività e dell’enogastronomia tipica, con tantissime novità per un regalo diverso e sicuramente apprezzato (aperto da lunedì a venerdì, dalle 11.00 alle 19.30; sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 20.00; chiuso 25 dicembre e la mattina del 1°gennaio (riapertura alle ore 15.00). All’interno della Rocca, inoltre, Babbo Natale aspetta tutti i bambini per un selfie natalizio, prima di ripartire con la sua slitta.

Tra le iniziative di animazione a disposizione di grandi e piccoli non poteva mancare la pista di pattinaggio su ghiaccio, in piazza Matteotti, con spettacoli coreografici sul ghiaccio, musica e giocoleria, attiva tutti i giorni mattina e pomeriggio e, in piazza della Repubblica per i più piccoli, la Giostra belle époque, anch’essa aperta per l’intera giornata. Per tutto il periodo natalizio, inoltre, i borghi del centro storico saranno animati da spettacoli teatrali per grandi e piccoli, incontri, concerti, danza e mostre d’arte, reading per bambini di letture a tema Natale, iniziative solidali, laboratori creativi e street food natalizio, grazie all’impegno delle tante associazioni locali e dei cittadini dei Rioni.

IL NATALE AL MUSEO E IN BIBLIOTECA – Il periodo natalizio sarà sicuramente l’occasione, per turisti e perugini, di visitare i più importanti musei della città: la Galleria Nazionale dellUmbria, con le sue collezioni permanenti e le mostre temporanee dedicate all’Autunno del Medioevo (fino al 6 gennaio 2020), alla Madonna col Bambino del Pinturicchio  e al Ritorno della Pala dei Decemviri (fino al 26 gennaio 2020), il MANU Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria, dove fino al 2 febbraio si può ammirare la mostra “Magna Graecia”; il Museo civico di Palazzo della Penna, con la collezione delle opere di Gerardo Dottori e le Lavagne di Bueys, oltre alle mostre temporanee “Gli Italiani e la moda, 1860-1960” e “Quattromani”, dedicata a Marco Tamburro. Domenica 8 dicembre alle 17,30, sempre a Palazzo della Penna, inaugurerà la mostra “Far manifeste all’occhio umano…” a cura di StarLight, un planetario… tra le dita, mentre il 20 dicembre, alle 17.30 è prevista l’inaugurazione della mostra “Aneliti di Stelle”con esposizione di opere di Dottori, Dorazio, Fontana, Schifano e l’arte al tempo delle conquiste spaziali.

Nel corso delle festività, a Palazzo della Penna si terranno anche tanti altri appuntamenti culturali per tutti i gusti. Per visitare questi e altri musei della città –il Museo Capitolare, Palazzo Baldeschi, il Nobile Collegio del Cambio e quello della Mercanzia, la Cappella di San Severo, il Pozzo etrusco e lIpogeo dei Volumni– è possibile acquistare, anche online, la Card Perugia Città Museo, che permette di risparmiare ed è valida per più giorni, con possibilità di sconti anche in altri musei cittadini e in negozi e ristoranti del centro.

Si ricorda, inoltre, che è possibile acquistare il biglietto cumulativo che permette la visita a Palazzo della Penna, alla cappella di San Severo e al Complesso templare di San Bevignate. Da non perdere anche la mostra “Arcadia e Antiarcadia”alla Galleria dei Tesori  dArte del Complesso di San Pietro e la visita a Palazzo Sorbello, dove il 18 dicembre sarà inaugurata la mostra “Sguardi sul Novecento. L’eredità umana e intellettuale di Uguccione Ranieri di Sorbello”.

Il Natale entra anche in biblioteca, con tantissimi appuntamenti per grandi e piccoli. Le biblioteche comunali si aprono, infatti, nei giorni feriali con orari specifici per letture, laboratori creativi, momenti dedicati alla musica e al gioco, per i bambini ma anche per mamma e papà (vedi programma dettagliato). In biblioteca si festeggia anche l’arrivo del nuovo anno. Alla biblioteca di San Matteo degli Armeni, infatti, il 31 dicembre arriva il Bibliocapodanno, appuntamento dedicato a Gianni Rodari, per celebrare il centenario della sua nascita.

CAPODANNO IN CENTRO ED EPIFANIA – Per chiudere in bellezza l’anno vecchio e attendere l’arrivo dell’anno nuovo, niente di meglio che divertirsi in centro, sulle ali della musica in un viaggio ideale tra ritmi, colori e tradizioni, magari brindando al nuovo anno dall’alto della Torre degli Sciri. Il Capodanno in centro prevede, infatti, spettacoli di animazione itineranti, ispirati al tema delle stelle e, in particolare, all’immaginario cinematografico felliniano.

Attori di strada e trampolieri daranno vita ad uno speciale “Voce della luna”, mentre la musica si diffonderà per le vie e le piazze dell’acropoli. In via Mazzini spazio alla musica dance e pop, mentre tra Corso Vannucci e piazza IV Novembre si esibiranno le due street band Hobos street band e Akuna Matata. A mezzanotte, immancabile, lo spettacolo pirotecnico a cura di Gianvittorio Pirotecnica. Per chi, invece, ha voglia di godersi un maestro indiscusso della musica, appuntamento al Teatro Morlacchi con il Premio Oscar Nicola Piovani e il suo “La musica è pericolosa”.

Dalle 20.30 fino alle 2.00 possibilità di un Capodanno diverso in centro con Il Galà di Perugia”. Gran cenone, musica e festa in maschera veneziana fino tarda notte. Tante feste in una notte: Il primo capodanno itinerante dell’Umbria. Prenotando in uno dei ristoranti selezionati si potrà godere del Cenone e, dopo cena, raggiungere a piedi tutte le feste della manifestazione in forma gratuita ed esclusiva.

Prenotazioni: cene e tavoli dopo cena, tel. 392 8419955-392 5041258″

Infine, ultimi appuntamenti per salutare l’arrivo della Befana. Già il 5 gennaio alle 17, tutti i bambini avranno l’opportunità di vedere la nonnina dal naso adunco scendere dal campanile di Palazzo dei Priori per consegnare le calze e caramelle a tutti coloro che saranno ad attenderla in piazza IV Novembre. La Befana Perugina torna, dunque, grazie alla collaborazione di Perugina Nestle, Circolo Dipendenti Perugina, Associazione dei Vigili del Fuoco Gianluca Pennetti Pennella, Associazione dei Vigili del Fuoco in pensione, Compagnia teatrale Il Carro di Chiugiana. Per ricevere una delle 1300 calze a disposizione, come già l’anno scorso, sarà necessario avere l’apposito ticket. I ticket saranno distribuiti dalle ore 11:00 alle ore 16:30 di sabato 4 gennaio, al Centro Camerale Alessi in Via Mazzini (ogni bambino accompagnato da un adulto potrà ricevere un solo ticket). Per il ritiro della calza, quindi, dopo la discesa della Befana dal Campanile, le famiglie con i bambini potranno avranno tempo fino alle ore 19.00, recandosi nelle due casette natalizie posizionate in piazza IV Novembre.

Il 6 gennaio, invece, arriva la Befana del Vigile da via Settevalli in centro, a bordo di signorili auto d’epoca. Appuntamento in piazza IV Novembre alle 11 per ammirare le vetture e incontrare la Befana. Grazie alla collaborazione tra il Camep e la Polizia Municipale, alle ore 12, premiazione con le borse di studio intitolate a Elisabetta Innocenzi. Sempre il 6 gennaio la simpatica vecchietta partirà da piazza IV Novembre sulle due ruote, anziché sulla sua tradizionale scopa, in occasione del raduno della Moto Befana, mentre,  alle ore 17,00 a palazzo dei Priori, il tradizionale Concerto dell’Epifania a cura della Filarmonica di Pretola, diretta dal M. Eleonora Bastianelli.

MINIMETRO, POLAR EXPRESS – Per godere in tutta tranquillità del Natale a Perugia, dall’1 dicembre, si potrà usufruire del titolo di viaggio multiviaggi nataleMinimetrò al costo di €4.00, valido per 4 corse solo su minimetrò ed esclusivamente nei seguenti giorni: 1,7,8,14,15, da domenica 22 a giovedì26, 29,30,31 dicembre 2019 e 1,5,6 gennaio 2020.

Per il “multiviaggi natale”verrà innalzata la gratuità per i minori fino a 12 anni (1 minore per ciascun adulto). Inoltre è possibile acquistare, presso le biglietterie automatiche del minimetrò e le biglietterie aziendali Busitalia, il titolo di viaggio “speciale giornaliero UP”al costo di €3,50 utilizzabile su tutti i mezzi del trasporto pubblico urbano della città di Perugia (minimetrò/autobus/treni), da un adulto ed un bambino fino a 12 anni ed è valido 24 ore dalla prima convalida nei seguenti giorni: Dicembre 2019: nei giorni 1,7,8, e dal 15 al 31 dicembre; Gennaio 2020: dal 1 al 6 gennaio.

Le date di validità dei titoli potranno essere consultate sul sito internet www.minimetrospa.it oltre che su apposite comunicazioni presso le stazioni minimetrò.

In occasione del prossimo Capodanno, il 31 dicembre 2019 l’orario di esercizio del minimetrò sarà prolungato fino alle ore 02,00 (ultima corsa) del 01 gennaio 2020.

Inoltre, nelle giornate dell’8, 14, 15 21, 22 , 24, 26, 29 dicembre; 5 e 6 gennaio 2020 sarà possibile viaggiare tra i rioni della città con il tradizionale Polar Express, il trenino di Natale che, da piazza Partigiani, permette di spostarsi da un evento all’altro comodamente, dalle 10:00 alle 19:00 nei giorni festivi (escluso 25 dicembre) e dalla 15:00 alle 19:00 nei prefestivi. In collaborazione con BusItalia.

Il programma completo del Natale a Perugia 2019 è scaricabile sul sito:

http://atmosferedinatale.comune.perugia.it/

La conferenza stampa del Natale è stata anche l’occasione che l’amministrazione comunale ha voluto cogliere per premiare il Forno Pioppi che, nei giorni scorsi, si è classificato terzo al Campionato mondiale di Panettone. Un’altra eccellenza cittadina che con la sua attività di lungo corso e la qualità delle sue lavorazioni e dei suoi prodotti è stata capace di valorizzare Perugia e le sue tradizioni. Hanno ritirato il premio, consegnato dal Sindaco Romizi, Andrea Pioppi e la signora Bruna Bonciarelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
34 ⁄ 17 =