Perugia perde con il Benevento, quinta sconfitta consecutiva, classifica preoccupante

 
Chiama o scrivi in redazione


Perugia perde con il Benevento, ancora sconfitta, classifica preoccupante
ph Settonce

Perugia perde con il Benevento, quinta sconfitta consecutiva, classifica preoccupante

di Elio Clero Bertoldi
PERUGIA – Incappa nella quinta sconfitta consecutiva il Perugia, ma stavolta lo fa a testa alta, cercando fino all’ultimo di acciuffare il pareggio in rimonta. certo il Benevento (66 punto, 50 gol fatti, appena 15 subiti) é una perfetta macchina da guerra. Ma stavolta il Perugia messo bene in campo da Cosmi ha disputato una gara coraggiosa. Gli errori ci sono stati anche in questa occasione, ma il cuore non è mancato.

É un momento in cui tutto gira storto. Ma gli elementi ch si possono trarre da questa quinta sconfitta consecutiva, lasciano aperto almeno un piccolo,spiraglio di speranza. “Possiamo uscirne”, ha assicurato Cosmi nel dopo partita prima di ripartire per il ritiro di Cascia. Contro la Salernitana, sabato prossimo comunque bisognerà finalmente ritrovare la vittoria.

Il Benevento ha trovato Igor del primo vantaggio su una punizione dalla trequarti destra che Kragl ha fatto spiovere in area e che il difensore centrale Caldirola ha toccato forse più col braccio sinistro che con l’anca. La posizione del direttore di gara, comunque, era tale che la visuale per lui era coperta. Il raddoppio, mentre il Perugia stava interpretando la sua fase migliore, si é concretizzato in contropiede, col il gol dell’ex, Roberto Insigne. Gettando il cuore oltre l’ostacolo, i grifoni hanno insistito ad attaccare ed hanno finalmente (dopo quasi un mese) gustato il piacere del gol segnato: merito di Federico Melchiorri che, guarda caso, era stato anche l’ultimo a mette in rete i palline (col Livorno). Nei secondi finali i biancorossi sfiorato anche il pareggio, ma quando non si é baciati dalla buona sorte ogni sforzo risulta vano.

Perugia-Benevento 1-2
PERUGIA (3-5-2): Vicario 6; Falasco 6 38′ st Buonaiuto 6) Sgarbi 6 Rajkovic 6; Mazzocchi 6 Falzerano 6.5 Konate 6 (25′ st Nicolussi Caviglia 6) Greco 5.5 Di Chiara 6.5; Iemmello 6 (20′ st Melchiorri 6.5) Falcinelli 6. A disp.: Fulignati, Albertoni, Benzar, Rosi, Nzita, Carraro, Dragomir, Kouan, Capone. All.: Cosmi 6.
BENEVENTO (4-3-3): Montipò 6; Barba 6 Caldirola 6.5 Volta 6 Letizia 6; Hetemaj 6 (30′ st Tuia 6) Schiattarella 6.5 Viola 6 Kragl 6 (16′ st Insigne 6.5) Improta 6 Coda 7 (27′ st Moncini 6). A disp.: Manfredini, Gori, Rillo, Del Pinto, Maggio, Tuia, Pastina, Basit, Di Serio, Sau. All.: Inzaghi 6.5.
ARBITRO: Ghersini 6
Guardalinee: Rossi-Cangiano.
Quarto uomo: Massimi.
MARCATORE: 43′ pt Caldirola (B), 32′ st Insigne (B), 46′ st Melchiorri (p)
AMMONITI: Greco (P)
NOTE Spettatori 6.699 (di cui 186 campani e 5410 abbonati). Ang.: 5-5. Rec.: 1′ pt, 6′ st.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*