Stefano Candiani in Umbria, il sottosegretario incontrerà i Vigili del fuoco

 
Chiama o scrivi in redazione


Stefano Candiani in Umbria, il sottosegretario incontrerà i Vigili del fuoco
foto ilsestantenews

Stefano Candiani in Umbria, il sottosegretario incontrerà i Vigili del fuoco

M.Migliosi

di Marcello Migliosi
Stefano Candiani (ilsestantenews), sottosegretario all’interno – con delega ai Vigili del fuoco – , sarà in Umbria il prossimo giovedì 25 di ottobre. Il suo arrivo nella terra che, come politico Leghista ha coordinato per tanto tempo, fa parte di quello che è il suo “viaggio” italiano per incontrare i Vigili del fuoco. Appuntamento per le 18 di giovedì 25 ottobre ad Umbriafiere di Bastia Umbra.


«Pensavano fossi venuto qui per trovare un posticino in cui candidarmi, invece il mio obiettivo era rompere gli schemi… ». Questo è quanto venne riportato a suo tempo da un giornale locale dell’Umbria. Candiani è stato, di fatto, l’artefice del grande successo della Lega in Umbria. E’ lui il simbolo della “mutazione genetica” della rossa Regione.

La sua Lega in Umbria raggiunge il 20,2 per cento, toccò la quota astronomica di 102mila voti, doppiò Forza Italia (11,3%, 56.813 voti) e fa quattro volte i consensi di Fdi (4,9%).

«L’Umbria è stupenda – raccontò al giornale Stefano Candiani – ma ho trovato troppe dinamiche incrostate e forse in passato mancava un po’ di quell’ardire per cui se sei all’opposizione devi pensare di far di tutto per vincere la prossima volta, convinto di poterlo fare… io ho potuto decidere le candidature selezionando amministratori in grado di dare qualcosa in più, senza l’ansia di dovermi fare il vuoto intorno per essere eletto».


Nato l’11 dicembre 1971 a Busto Arsizio (Va) e residente a Tradate (Va). Professione: imprenditore. Il 13 giugno 2018 è stato nominato sottosegretario all’Interno, con decreto del Presidente della Repubblica. Il ministro dell’Interno ha attribuito al sottosegretario le deleghe di competenza con D.M. 5 luglio 2018, art. 2.

Scheda di attività al Senato della Repubblica

Delegato dal ministro dell’Interno

Per le materie di competenza del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa Civile, per le materie di competenza del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali con esclusione di quelle relative alla Direzione Centrale per gli uffici territoriali del Governo e per le autonomie locali e per le materie di competenza del Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione relative alla Direzione Centrale per l’amministrazione del Fondo edifici di culto.

È delegato tra l’altro per la firma dei seguenti provvedimenti:

  • nomina dei rappresentanti del personale nonché dei Direttori regionali o interregionali dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile nel Consiglio di amministrazione dell’Opera nazionale di assistenza del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco (art. 6, decreto del Presidente della Repubblica n.630/1959, e successive modifiche);
  • provvedimenti relativi ai servizi antincendi presso gli aeroporti non compresi nella tabella A allegata alla legge n.930/1980 (art.3, comma l, legge n.930/1980);
  • istituzione di comitati tecnici regionali o interregionali per la prevenzione incendi (art. 20, decreto del presidente della Repubblica n.577/1982 e art. 22, decreto legislativo n. 139/2006);
  • provvedimenti di costituzione di comitati tecnici regionali o interregionali “integrati” per lo svolgimento delle istruttorie concernenti stabilimenti a rischio di incidente rilevante (art.19 decreto legislativo n.334/1999 e art.22 decreto legislativo n. l 39/2006);
  • sottoscrizione degli accordi nazionali, nonché degli accordi integrativi nazionali relativi al personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, conclusivi dei procedimenti negoziali di cui al decreto legislativo n. 217/2005.

Incarico attuale:

Sottosegretario di Stato

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*